Login to your account

Username *
Password *
Remember Me

Create an account

Fields marked with an asterisk (*) are required.
Name *
Username *
Password *
Verify password *
Email *
Verify email *
Captcha *
Reload Captcha
Mercoledì, 28 Ottobre 2020

Hamm e Crotone, un'amiciz…

Ott 07, 2020 Hits:994 Crotone

Cerrelli: “Vile attacco a…

Set 14, 2020 Hits:1547 Crotone

Grande successo per la mo…

Set 11, 2020 Hits:1069 Crotone

Ad Amadeus il "Premi…

Ago 27, 2020 Hits:1771 Crotone

Le colonne d'oro di Miche…

Ago 04, 2020 Hits:2532 Crotone

Centro storico ripulito d…

Ago 03, 2020 Hits:2034 Crotone

Nuovo look per Isola Capo…

Lug 21, 2020 Hits:2025 Crotone

Michele Affidato firma i …

Lug 16, 2020 Hits:1976 Crotone

La Madonna Pellegrina al comando provinciale dei Carabinieri

I carabinieri e la Madonna Pellegrina

 

Il messaggio di Fatima arriva anche al comando provinciale dell’Arma dei carabinieri. Sono stati infatti i militari ad ospitare, questa mattina, nella sede di piazza Caduti di Nassirya, la Venerata immagine proveniente dal santuario portoghese nel contesto della “Peregrinatio Mariae” di solidarietà promossa dall’Ufficio diocesano per la Pastorale della salute e che proseguirà sino a lunedì 13 maggio. Emozioni sempre molto marcate quando la Madonna pellegrina riesce a trasmettere la propria intensità spirituale così come accaduto anche in tale occasione quando don Giorgio Occhipinti, che si occupa dell’organizzazione dell’iniziativa religiosa in terra iblea, ha letto le parole dello scritto vergato dal rettore del santuario, padre Carlos Cabecinhas. “La Madonna di Fatima – è precisato nel messaggio letto stamani – forse ci chiede il distacco da qualche cosa o da qualcuno a cui noi siamo attaccati ma che ci porta lontano dal Signore, ci chiede di lasciare i nostri difetti, di aprire il cuore al perdono, alla misericordia del Signore per perdonare chi ci può aver offeso, od altro, secondo le necessità di ognuno che Lei ben conosce”. Ad accogliere la Madonna pellegrina il comandante provinciale dell’Arma, il tenente colonnello Salvatore Gagliano, che, assieme agli altri ufficiali, si è detto “molto onorato di una visita che ha riempito i nostri cuori”. La “Peregrinatio Mariae” prosegue con altri appuntamenti. Domani, venerdì 10 maggio, la parrocchia del Sacro Cuore (Gesuiti) ospiterà la Madonnina nel corso della mattinata. A mezzogiorno, in particolare, è prevista la cerimonia di affidamento della parrocchia al Cuore immacolato di Maria. Nel pomeriggio, sempre di domani, alle 16, ci sarà, all’ospedale Maria Paternò Arezzo di Ragusa, la celebrazione eucaristica presieduta da don Luigi Di Quattro con la benedizione dei malati. Mentre, alle 19,30, il simulacro sarà accolto al Duomo di San Giorgio a Ibla dove è prevista una veglia di preghiera.

Pubblicità laterale

  1. Più visti
  2. Rilevanti
  3. Commenti

Per favorire una maggiore navigabilità del sito si fa uso di cookie, anche di terze parti. Scrollando, cliccando e navigando il sito si accettano tali cookie. LEGGI