Login to your account

Username *
Password *
Remember Me

Create an account

Fields marked with an asterisk (*) are required.
Name *
Username *
Password *
Verify password *
Email *
Verify email *
Captcha *
Reload Captcha
Mercoledì, 27 Gennaio 2021

Green economy, una ricetta possibile

“Il notevole ampliamento, con la realizzazione di nuovi edifici per civile abitazione, della città di Ragusa ha determinato l’incremento della spesa riservata alla manutenzione e ai servizi. Ecco perché ritengo sia indispensabile avviare, da subito, un sistema economico dei servizi pubblici municipali indirizzato all’applicazione della green economy”. E’ l’idea lanciata dal presidente dell’associazione “Ragusa in Movimento”, Mario Chiavola, dirigente provinciale de “La Destra”, secondo cui è importante, per la città capoluogo, puntare su un modello di sviluppo economico che si proponga di ridurre il consumo d’energia, di risorse naturali (acqua, cibo, combustibili, metalli) oltre ai danni ambientali. “Al contempo – continua Chiavola – dobbiamo cercare di promuovere un modello di sviluppo sostenibile attraverso l’aumento dell’efficienza energetica e di produzione, in grado di produrre, a sua volta, una diminuzione della spesa, l’abbattimento delle emissioni di gas serra, la riduzione dell’inquinamento locale e globale, compreso quello elettromagnetico, fino all’istituzione di una vera e propria economia sostenibile e duratura. Per fare ciò dovremo servirci in prevalenza di risorse rinnovabili, come le biomasse, l’energia eolica, l’energia solare e quella idraulica. Senza dimenticare di procedere al più profondo riciclaggio di ogni tipo di scarto domestico o industriale, evitando il più possibile sprechi di risorse”.

 

Pubblicità laterale

  1. Più visti
  2. Rilevanti
  3. Commenti

Per favorire una maggiore navigabilità del sito si fa uso di cookie, anche di terze parti. Scrollando, cliccando e navigando il sito si accettano tali cookie. LEGGI