E’ stata presentata ieri mattina in conferenza stampa, alla presenza dell’assessore alla cultura, Francesco Barone, la 16° stagione concertistica internazionale “Melodia”, con la direzione artistica di Laura Nocchiero. Dopo il successo dello scorso anno, una nuova stagione, come ampiamente spiegato nel corso della conferenza, ricca di concerti di grande livello e di intense esibizioni che sapranno coinvolgere il pubblico ragusano. E la musica diventa anche un dono natalizio. Il concerto di apertura di Melodica si terrà infatti proprio il 25 dicembre alle 20,30 nell’ambito della “Festa degli Auguri” organizzata dal Comune di Ragusa al teatro tenda. Ad esibirsi per il Gran Concerto di Natale sarà l’Orchestra Sinfonica di Plovdiv (Bulgaria).

dsc_0368
L’organico dell’Orchestra Sinfonica di Plovdiv, in tournée anche quest’anno in Italia, è formato dai migliori musicisti delle orchestre di Sofia, Plovdiv, Radio Sofia, Teatro e Filarmonica di Sofia, Burgas e Varna. 50 musicisti di alta professionalità compongono l’orchestra che sviluppa tutto il repertorio musicale dal barocco al classico, dal romantico al contemporaneo. Grandi koncertmaister si sono succeduti nel tempo a testimonianza del prestigio della scuola bulgara che ha permesso a tutti i direttori d’orchestra che si sono alternanti sul podio (da Georghe Dimitrov, Emile Tchakarov, Borislavv Ivanov, Jean-Yves Gaudin ed i grandi compositori bulgari Ivan Spassov e Vassil Kazandjiev) di farne apprezzare le qualità. Il repertorio dell’orchestra comprende grandi composizioni di Verdi, Mozart, Bach, Stravinsky. La maggior parte di questi capolavori è stata incisa su lp e cd e registrata per la televisione bulgara, greca, turca, macedone. Un grande evento per Ragusa dove si esibirà la prestigiosa filarmonica che ha effettuato tournée in quasi tutti i paesi europei, dalla Spagna alla Germania, Italia, Svizzera, Portogallo, Inghilterra, sempre con grande successo di pubblico e critica. Grande il consenso riscosso anche lo scorso inverno in una lunga tournée negli Stati Uniti. A dirigere l’orchestra sarà l’italiano Massimo Testa. Un curriculum straordinario che, partendo dalla formazione e dagli importanti studi, annovera una lunga esperienza che lo ha portato a dirigere prestigiose orchestre sia in ambito nazionale che internazionale.