Login to your account

Username *
Password *
Remember Me

Create an account

Fields marked with an asterisk (*) are required.
Name *
Username *
Password *
Verify password *
Email *
Verify email *
Captcha *
Reload Captcha
Sabato, 31 Ottobre 2020

Finalmente un docufilm su…

Ott 30, 2020 Hits:129 Crotone

Grande, un giovanissimo p…

Ott 30, 2020 Hits:110 Crotone

Hamm e Crotone, un'amiciz…

Ott 07, 2020 Hits:1144 Crotone

Cerrelli: “Vile attacco a…

Set 14, 2020 Hits:1608 Crotone

Grande successo per la mo…

Set 11, 2020 Hits:1125 Crotone

Ad Amadeus il "Premi…

Ago 27, 2020 Hits:1829 Crotone

Le colonne d'oro di Miche…

Ago 04, 2020 Hits:2592 Crotone

Centro storico ripulito d…

Ago 03, 2020 Hits:2091 Crotone

L’effervescenza culturale giovanile a Comiso non si smenstisce

L'artista Daniela Sellini all'opera

L'artista Daniela Sellini

 

Una nuova effervescenza culturale a Comiso. Firmata da giovani artisti. Gli stessi che, non volendo essere assimilati in circuiti rodati e con regole ferree, il più delle volte insostenibili, anche economicamente, soprattutto per chi è alle prime armi, si sono inventati una strada completamente differente dalle solite. A fare da apripista, in questa direzione, Daniela Sellini che, dopo l’attenzione riscontrata con “Comiso in Arte”, in cui ha deciso di vestire i panni di “self made woman”, ha voluto riprovarci. Ed ha avviato l’esposizione a tema “Artisticamente Natale”. Stesso luogo della scorsa volta, vale a dire piazza delle Erbe, al numero civico 10 (l’ex sede del museo degli antichi mestieri), con orari di apertura la mattina dalle 10 alle 12 e il pomeriggio dalle 18 alle 20. La collettiva sarà inaugurata giovedì 20 dicembre alle 19 e andrà avanti sino al 4 gennaio. La novità è data dal fatto che, stavolta, a partecipare saranno ben in 24. “Devo dire – spiega Sellini – che il mio malessere, dal punto di vista artistico, era comune anche ad altri artisti, giovani e meno giovani, che hanno difficoltà ad inserirsi nei circuiti tradizionali. Molti di loro mi hanno confidato che avrebbero voluto fare, e da tempo, la stessa cosa portata avanti da me. E però, per varie ragioni, non ne avevano avuto mai la forza e il coraggio. Diciamo che noi giovani artisti comisani stiamo cercando, per quanto possibile, di avviare una nuova stagione che possa permetterci di proporci al pubblico in modo diretto, senza intermediari. Ed è quanto cercheremo di attuare con questa nuova esposizione che, naturalmente, fa riferimento al Natale, ma non solo, e in cui ognuno di noi avrà l’opportunità di esporre i propri lavori per dimostrare la propria arte”. A Comiso, da qualche tempo, è stata avviata una vera e propria “primavera artistica”. “Direi che nella terra di Fiume e Bufalino – aggiunge Sellini – ciò avviene in maniera quasi naturale. Ovviamente non ci permettiamo minimamente di misurarci con questi “mostri sacri” ma vogliamo, comunque, provare a dire la nostra. E se ci mancano le occasioni, proveremo noi a crearcele. Un ringraziamento vorrei farlo al Comune di Comiso ma soprattutto agli sponsor che hanno creduto in questo progetto e che, seppur in qualche caso timidamente, non si sono formalizzati nell’appoggiare esposizioni artistiche in cui non ci sono grandi nomi. Chissà, forse è questo il futuro dell’arte. Quella sincera, schietta, fruibile da tutti. Una linea in cui ci riconosciamo”.

Pubblicità laterale

  1. Più visti
  2. Rilevanti
  3. Commenti

Per favorire una maggiore navigabilità del sito si fa uso di cookie, anche di terze parti. Scrollando, cliccando e navigando il sito si accettano tali cookie. LEGGI