Login to your account

Username *
Password *
Remember Me

Create an account

Fields marked with an asterisk (*) are required.
Name *
Username *
Password *
Verify password *
Email *
Verify email *
Captcha *
Reload Captcha
Giovedì, 15 Novembre 2018

Aperta l'ottava edizione di Ibla Classica International

ibla classica 1

 

Emozioni in musica per la grande apertura, domenica sera al teatro Donnafugata, dell’ottava edizione di “Ibla Classica International". La stagione concertistica organizzata dall’A.Gi.Mus. è stata aperta dal saluto e dai ringraziamenti del direttore artistico, Giovanni Cultrera, che ha chiamato sul palco il maestro Franco Cilia, in questi giorni presente con le sue opere al teatro Donnafugata in occasione del decimo anniversario Unesco. Per l’inaugurazione di “Ibla Classica International” ieri è stata creata una suggestiva atmosfera grazie ad un coinvolgente concerto. Dal palco del teatro Donnafugata, quattro eccezionali musiciste hanno fatto viaggiare il pubblico oltre i confini dello spazio e del tempo. Il “Dammen String Quartet”, composto da Ianina Iancovenco (Russia), primo violino, Elisabetta Ligresti (Italia), secondo violino, Alexandra Butnaru (Romania), viola, e Joanna Pawlik (Polania), violoncello, è passato con grande maestria dai grandi compositori della musica classica, come Mozart e Bizet, alle incantevoli sonorità di straordinari compositori contemporanei, come Nino Rota e le sue musiche per i film. E ancora, un viaggio tra paesaggi e luoghi lontani, tra popolazioni e culture differenti, andando dai penetranti ritmi balcanici di Goran Bregovic agli incalzanti ritmi del tango, per passare poi dall’Argentina di Piazzolla all’Irlanda con le sue allegre ballate celtiche, musiche tradizioni ebree e danze popolari russe. Calorosi e lunghi gli applausi con cui il pubblico ha omaggiato il quartetto. Il Dammen Quartet ha risposto al gradimento mostrato e all’emozione trasmessa dagli spettatori con due bis. Struggente ed emozionante l’esecuzione dell’appassionante tango del film “Scent of a woman – Profumo di donna”, per concludere con un omaggio alla stessa stagione concertistica “Ibla Classica International”. Le musiciste, ricordando che il loro è stato il 105° concerto dalla fondazione della rassegna iblea, hanno dedicato delle variazioni barocche di “Happy Birthday” augurando così buon compleanno al pubblico e agli organizzatori della manifestazione che già in pochi anni è diventata “centenaria”. Il primo emozionante momento musicale che ha riscosso lunghi applausi di pieno consenso lo si è avuto in verità in apertura con un eccellente concertista, Antonio Marchetta. Gradito ospite di Ibla Classica, il musicista catanese ha aperto l’appuntamento eseguendo al pianoforte Scherzo n. 2 op. 31 di Chopin e la Sonata n. 2 op. 14 di Sergej Prokofiev. Presente in sal anche Peppe Basile, presidente nazionale dell’A.Gi.Mus.. Rinnovato anche l’appuntamento con il “dopo teatro cocktail”, nei foyer del teatro, dove dopo il concerto il pubblico ha potuto conoscere e complimentarsi con i musicisti degustando le delizie offerte da Glò e da Antiche Conserve. La stagione concertistica, oltre che del patrocinio del Comune di Ragusa, Assessorato ai Centri Storici, gode dell’appoggio di sponsor privati, come la Banca Agricola Popolare di Ragusa. Prossimo appuntamento con la musica domenica 4 novembre. Al teatro Donnafugata “L’Opera è di scena tra ‘800 e ‘900”, con il soprano Marianna Cappellani accompagnata al pianoforte dallo scozzese Alistair Sorley.

  1. Più visti
  2. Rilevanti
  3. Commenti

Per favorire una maggiore navigabilità del sito si fa uso di cookie, anche di terze parti. Scrollando, cliccando e navigando il sito si accettano tali cookie. LEGGI