Login to your account

Username *
Password *
Remember Me

Create an account

Fields marked with an asterisk (*) are required.
Name *
Username *
Password *
Verify password *
Email *
Verify email *
Captcha *
Reload Captcha
Domenica, 09 Agosto 2020

Ritorna la pallamano a Ragusa

Il passaggio di consegne tra Riccardo Tasca e Saro Cappello

 

A volte ritornano. Con stimoli nuovi e voglia di far bene. E se questo accade a Ragusa non c’è poi tanto da meravigliarsi. Considerato che il capoluogo ibleo, negli ultimi vent’anni, ha maturato una scuola di pallamano che ha forgiato piccoli e grandi campioni, dando vita ad un gruppo di appassionati capaci di risalire la china di qualsiasi difficoltà. Gli stessi appassionati che, lo scorso anno di questi tempi, non avevano digerito la scomparsa nel nulla, come se non fosse mai esistita, della splendida realtà Pallamano Reùsia che, nata e gestita su sprone di Saro Cappello, aveva conquistato, nel campionato 2010-2011, una salvezza meritatissima, andando addirittura ad insidiare il ruolo delle più grandi. E proprio continuando idealmente questo percorso, preso atto del disimpegno, per lo meno da allenatore e da patron, dello stesso Cappello, Riccardo Tasca, affermato portiere della Reùsia ma anche delle precedenti squadre ragusane, ha voluto dare un seguito alla storia della pallamano nella città capoluogo. “Non è stato semplice – afferma – né tantomeno lo sarà in futuro. Ma quando c’è la passione ad animare un gruppo, è chiaro che si riuscirebbero a smuovere pure le montagne. Abbiamo deciso di portare avanti questa sfida intestandoci la gestione di una squadra. E lo abbiamo fatto continuando idealmente il percorso lasciato interrotto dalla Reùsia. E non è un caso che la nostra società avrà un richiamo in tal senso. Sarà denominata infatti Handball Crazy Reùsia. Partiremo già da subito in maniera forte. Perché la federazione ci ha dato la possibilità di iscriverci al campionato di serie B che cercheremo di onorare al meglio delle nostre capacità”. Al momento, in seno alla neonata società iblea, è tutto work in progress. Tasca, in qualità di presidente, sta trattando per l’arrivo di un allenatore che conosca bene le caratteristiche di un torneo duro come la B. Ma, soprattutto, il vertice del sodalizio si è dato da fare per comporre il puzzle dell’organico. “Diciamo – aggiunge – che ci saranno molti giocatori della Pallamano Reùsia che non vedono l’ora di tornare in campo e di mettersi a disposizione di questo progetto. Stiamo partendo con grandissimo entusiasmo. E cercheremo di fare del nostro meglio. Con l’aiuto e il sostegno di quanti credono nella presenza della pallamano a Ragusa”. Lo stesso Cappello si è messo a disposizione della nuova realtà societaria. “Se ci saranno le condizioni – afferma – cercherò di scendere in campo. Oltre a dispensare consigli a Riccardo Tasca e ai suoi collaboratori per la migliore gestione della società. Siamo tutti emozionati. Questa ripartenza è un’ulteriore sfida finalizzata a garantire il rilancio di questo fantastico sport nella nostra città. Per quanto mi riguarda io ci credo. E il neo presidente ha tutto l’entusiasmo giusto per riuscire a centrare l’obiettivo”. La preparazione atletica entrerà nel vivo nei prossimi giorni mentre il campionato, come di consueto, prenderà il via a fine ottobre.

  1. Più visti
  2. Rilevanti
  3. Commenti

Per favorire una maggiore navigabilità del sito si fa uso di cookie, anche di terze parti. Scrollando, cliccando e navigando il sito si accettano tali cookie. LEGGI