Login to your account

Username *
Password *
Remember Me

Create an account

Fields marked with an asterisk (*) are required.
Name *
Username *
Password *
Verify password *
Email *
Verify email *
Captcha *
Reload Captcha
Sabato, 23 Gennaio 2021

Per la “Sagra dell’Uva” a Roccazzo sabato e domenica spettacoli di grande richiamo con “Zio Potter”, Francesca Mariani e Nico Bruno

Francesca Mariani alla Sagra dell'Uva

 

La festa. Ma anche il divertimento. Con la musica e il talento di artisti di spessore nazionale. La 26esima edizione della “Sagra dell’Uva”, in programma sabato 15 e domenica 16 settembre, a Roccazzo, nelle strutture del mercato ortofrutticolo, ultimo appuntamento in cartellone dell’“Estate chiaramontana”, è anche questo. “Abbiamo cercato – dicono gli organizzatori dell’Associazione giovanile Roccazzo – di mettere in piedi un mini cast artistico che possa, in qualche modo, richiamare la fascia più giovane, dando per scontato che l’attenzione delle altre fasce d’età riusciamo a catturarla grazie alla bontà dei prodotti somministrati e, soprattutto, per la particolarità dell’uva che, quest’anno, ci sta riservando una vendemmia di buona qualità”. Sabato sera, ad occuparsi di ballo sotto le stelle, a partire dalle 21 (ma la preparazione delle specialità tradizionali inizierà già dalle 18) sarà il dj Mario Molè con liscio e balli di gruppo e sociali. Lo spettacolo musicale, e non solo, di grande richiamo è fissato per domenica quando, a partire dalle 21,30, sul palco si alterneranno tre artisti da urlo. Ci sarà Francesca Mariani, che ha ottenuto un grande successo nell’edizione 2012 di “Amici” di Maria De Filippi. Ma è prevista anche la presenza di Aldo Nicolini, alias Zio Potter, che con il suo tormentone ha animato al meglio le serate televisive di “Italia’s got talent”. Dulcis in fundo è prevista la presenza di Nico Bruno, un altro giovane talento canoro, che ha partecipato, tra l’altro, alla trasmissione di “Rai Uno” di Antonella Clerici dal titolo “Ti lascio un canzone”. Il divertimento, dunque, è assicurato. Soprattutto perché sarà associato alla degustazione di mostarda, “cuddureddi”, frittelle oltre a patatine fritte e panini con salsiccia. Insomma, tutto quanto serve per trascorrere al meglio una serata di fine estate celebrando la bontà di un prodotto molto apprezzato come l’uva da tavola.

Pubblicità laterale

  1. Più visti
  2. Rilevanti
  3. Commenti

Per favorire una maggiore navigabilità del sito si fa uso di cookie, anche di terze parti. Scrollando, cliccando e navigando il sito si accettano tali cookie. LEGGI