Login to your account

Username *
Password *
Remember Me

Create an account

Fields marked with an asterisk (*) are required.
Name *
Username *
Password *
Verify password *
Email *
Verify email *
Captcha *
Reload Captcha
Lunedì, 23 Novembre 2020

Premi speciali al campionato giovanile di scacchi, l’Emilia Romagna è la prima regione in Italia

Il campionato giovanile italiano di scacchi ha riservato premi anche in seguito alle classifiche speciali maturate nel corso della settimana, dal 30 giugno al 7 luglio, in cui si sono svolte le sfide. La Federazione italiana ha voluto dunque attribuire dei riconoscimenti alle regioni che si sono distinte maggiormente nel corso delle gare, alle provincie e alle società sportive. Per quanto riguarda il primo aspetto, ad avere la meglio, surclassando gli avversari, è stata l’Emilia Romagna. Quasi un tributo, meritato sul campo, per sottolineare anche il momento complesso, in seguito alle scosse sismiche, con cui molti emiliani stanno facendo i conti. A consegnare i premi il presidente nazionale Gianpietro Pagnoncelli e il presidente di Federscacchi Sicilia, Filippo Sileci. Il secondo posto è andato, invece, alla regione Lazio mentre sul gradino più basso del podio sono salite le Marche. Al quarto posto la Lombardia e un’ottima quinta posizione, se si considera che le regioni partecipanti erano venti, è stata conquistata dalla Sicilia. Per quanto riguarda l’assegnazione delle coppe alle provincie, la vittoria è stata appannaggio di Roma che ha piazzato i propri giocatori nelle zone più alte delle varie classifiche di categoria. Secondo posto per la provincia di Ancora, terza quella di Cagliari. Al quarto e al quinto posto troviamo rispettivamente le provincie di Milano e Modena. Nella classifica speciale per società, primo posto per l’Ad Circolo Dorico Scacchi di Ancona, secondo per il Club 64 Asd di Modena, terzo per l’Asd Cagliari Scacchi. In quarta posizione l’Asd Frascati Scacchi Club e quinto posto per l’Ad Accademia Scacchi Milano. Un premio speciale, poi, è stato assegnato dalla federazione regionale siciliana alle sorelle palermitane Laura e Tea Gueci che, pur essendo giovanissime, hanno conquistato risultati di grande prestigio a livello nazionale ed internazionale. In particolare, Tea Gueci si è classificata al settimo posto ai campionati giovanili mondiali. Ecco perché si è voluto mettere in rilievo le caratteristiche di due sorelle che danno lustro al mondo degli scacchi della regione siciliana. Al termine, il presidente nazionale Pagnoncelli e il presidente Sileci hanno ringraziato i partecipanti, dando loro appuntamento per l’edizione 2013 del campionato nazionale giovanile under 16.

Pubblicità laterale

  1. Più visti
  2. Rilevanti
  3. Commenti

Per favorire una maggiore navigabilità del sito si fa uso di cookie, anche di terze parti. Scrollando, cliccando e navigando il sito si accettano tali cookie. LEGGI