Login to your account

Username *
Password *
Remember Me

Create an account

Fields marked with an asterisk (*) are required.
Name *
Username *
Password *
Verify password *
Email *
Verify email *
Captcha *
Reload Captcha
Sabato, 16 Ottobre 2021

Tutti in sella per la 27esima edizione del motoraduno internazionale Monti Iblei

Franco Bucchieri e il motoraduno internazionale

 

Rombano i motori. Sta per arrivare la 27esima edizione del Motoraduno internazionale dei Monti iblei. Anche stavolta la kermesse motoristica per eccellenza della provincia di Ragusa si snoderà lungo l’asse Sicilia-Malta che grandissime soddisfazioni ha già regalato ai partecipanti delle precedenti edizioni. L’isola dei Cavalieri vedrà ancora una volta protagonisti, dal 13 al 16 agosto prossimi, motociclisti provenienti da ogni parte del mondo. Mentre dal 16 al 19 agosto i centauri si trasferiranno in provincia di Ragusa per ammirare, da vicino, le bellezze monumentali e paesaggistiche del territorio ibleo. A curare l’organizzazione il Motoclub Ragusa touring che ha già predisposto la necessaria ospitalità a Malta affinché tutto possa svolgersi nel migliore dei modi.

“Ci sono ancora posti disponibili – afferma Franco Bucchieri, presidente del Motoclub Ragusa touring – e chi vuole prenotarsi lo può fare con la posta elettronica, all’indirizzo Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo. oppure telefonando al sottoscritto al 339.3607719. Il motoraduno non è solo un momento sportivo. Ma è anche una interessante occasione per stare a contatto, più da vicino, con le peculiarità del territorio visitato. Da un lato la passione per le due ruote, dall’altro quello per la conoscenza più approfondita dell’area iblea ma anche dell’isola di Malta”. Tra l’altro, l’escursione maltese sarà, come sempre, curata sotto ogni punto di vista. “Basti pensare che per tutto il periodo di permanenza a Malta – aggiunge Bucchieri – i gruppi del motoraduno saranno in compagnia di motociclisti del luogo. E’ il modo migliore e più sicuro per visitare l’isola senza problemi di sorta”.

Già negli anni scorsi, il motoraduno, ribattezzato delle “due isole”, ha riscosso una grande attenzione proprio per questa specifica caratterizzazione. “Cercheremo di bissare la stessa performance – sottolinea il presidente del Moto club Ragusa touring – anche perché a Malta siamo di casa essendo riusciti, negli anni scorsi, a sostenere l’ingresso della federazione motociclistica isolana in seno all’Union Europeenne de Motocyclisme. E’ stata un’attribuzione meritata, da noi caldeggiata e che ci ha procurato il consistente riconoscimento da parte dell’Assocjajoni Sport Muturi, la federazione maltese”. All’iniziativa di quest’anno, sostenuta dalla Federation internationale motocicliste e dalla Federazione motociclistica italiana, ha fornito il proprio supporto il Coni, il comitato provinciale di Ragusa. Anche Euromotor, la concessionaria ufficiale e assistenza Mercedes Benz e Smart, e Virtu Ferries, l’operatore navale maltese che garantisce il collegamento con l’isola dei Cavalieri, hanno assicurato il proprio sostegno considerato che si tratta di una iniziativa che, nell’area iblea, si preannuncia tra le più interessanti dell’estate sportiva. Tra le novità, anche il sostegno arrivato dalla Cna, associazione provinciale di Ragusa.

 

Pubblicità laterale

  1. Più visti
  2. Rilevanti
  3. Commenti

Per favorire una maggiore navigabilità del sito si fa uso di cookie, anche di terze parti. Scrollando, cliccando e navigando il sito si accettano tali cookie. LEGGI