Login to your account

Username *
Password *
Remember Me

Create an account

Fields marked with an asterisk (*) are required.
Name *
Username *
Password *
Verify password *
Email *
Verify email *
Captcha *
Reload Captcha
Giovedì, 09 Luglio 2020

Da Palermo schiaffo al sistema dei partiti

"Da Palermo è arrivato uno schiaffo al sistema dei partiti e un monito che deve portarli a riflettere e a cambiare il loro rapporto con i cittadini. I partiti sono malati, hanno perso il contatto con la società civile e non rappresentano più i cittadini. Da Palermo arriva un messaggio chiaro che deve essere preso come uno spunto per fondare le basi della Terza Repubblica".

È quanto ha affermato oggi il sindaco di Palermo, Leoluca Orlando, incontrando, a Roma, i giornalisti accreditati presso la sede della stampa estera. "Con la mia elezione torna la speranza a Palazzo delle Aquile - ha aggiunto Orlando rispondendo alle domande dei cronisti stranieri - i palermitani sanno che cambiare è possibile. Il grande consenso che ho ricevuto rappresenta un grande potere contrattuale che porterò in dote quando incontrerò il presidente del Consiglio,

Mario Monti e le istituzioni nazionali ed internazionali. Il successo elettorale e le modalità con le quali si è verificato sono tali che nessun segretario di partito può telefonarmi e dirmi cosa devo fare".

A chi gli ha chiesto conto della scarsa affluenza turistica a Palermo, Orlando ha risposto affermando che:

“occorre rompere l'isolamento internazionale della città. Utilizzeremo i fondi europei, mai chiesti dalla precedente amministrazione, per far fronte alle necessità strutturali della città per far rinascere una cultura della mobilità internazionale come strumento di crescita per i singoli e per tutta la comunità. Per incrementare il turismo non ci si deve occupare di turismo – ha affermato paradossalmente il Sindaco di Palermo – ma si deve fare in modo che la città sia, torni ad essere accogliente ed attraente, vivibile per i cittadini di Palermo e per chi lavora a Palermo. Una volta raggiunto

questo obiettivo, la città sarà automaticamente accogliente ed attraente per i turisti, tornerà ad essere quella città “exciting and safe” di cui parlavano i giornali internazionali negli anni 90".

 

 

  1. Più visti
  2. Rilevanti
  3. Commenti

Per favorire una maggiore navigabilità del sito si fa uso di cookie, anche di terze parti. Scrollando, cliccando e navigando il sito si accettano tali cookie. LEGGI