Login to your account

Username *
Password *
Remember Me

Create an account

Fields marked with an asterisk (*) are required.
Name *
Username *
Password *
Verify password *
Email *
Verify email *
Captcha *
Reload Captcha
Martedì, 07 Luglio 2020

Il gusto dell'arancia rossa è uno dei migliori d'Europa

IMG-20120306-01649

 

Curiosi e numerosi i giapponesi che hanno deciso di fermarsi nell’area degli agrumi e del pomodoro: questi i due sapori protagonisti dello spazio creato all’interno del megaevento Foodex 2012 in Giappone in sinergia con il progetto European Flavors co-finanziato dalla Commissione Europea, dal Ministero italiano delle Politiche Agricole Alimentari e Forestali e dal Centro Servizi Ortofrutticoli.
Le due realtà chiamate in prima linea, a Tokyo dal 6 al 9 marzo, per rappresentare la filiera alimentare italiana ed europea sono Oranfrizer e Conserve Italia, due aziende leader del settore scelti dal progetto European Flavors per esportare nel mondo i migliori sapori d’Europa.
Gli stand sono un colpo d’occhio, uno spazio tradizionale che richiama l’arte e la cultura, panorami che lasciano ammirare le maestose cime dell’Etna e del Vesuvio tra le vegetazioni autoctone dal profumo tutto mediterraneo.
Presso la Makuhari Messe di Chiba, sede dell’evento, i visitatori hanno visitato l’area della “Sicilian Orange Experience” per degustare l’arancia rossa in tutte le sue forme. Dopo averne percepito il gusto gli operatori del settore e i consumers ne apprezzano ogni aspetto, appaiono
meravigliati dalla polpa pigmentata dei frutti, dal colore rosso del succo d’arancia spremuto, dalla consistenza soffice della granita.
Oranfrizer, azienda dalle radici siciliane, ha cominciato le esportazioni di spremute 100% in Giappone già nel 1998, negli anni ha trasferito ai consumatori (attraverso numerose campagne di comunicazione) tutte le caratteristiche distintive dell’arancia rossa, dal sapore al colore, senza mai escludere i benefici alla salute del frutto, che si distingue da tutti gli altri agrumi per il suo alto contenuto di vitamina C e per la presenza
dell’antocianina, sostanze molto importanti per il nostro organismo.
Dopo anni di studi e sperimentazioni - che hanno visto lavorare in team esperti italiani e giapponesi - il mercato nipponico nel 2006 ha aperto le porte all’arancia rossa fresca.
Nello stesso anno Nello Alba, amministratore unico Oranfrizer, ha ricevuto un riconoscimento di fama mondiale, il "Grappolo d'Oro Export" per aver "tenuto alta la bandiera del Made in Italy e in particolare della Sicilia, regione con antiche e forti vocazioni ortofrutticole e agrumicole, in un mercato mondiale che richiede sempre più efficienza e competitività sotto tutti i profili".
Una delle realtà significative che in Giappone ha contribuito a diffondere i prodotti siciliani è Monte Bussan che, in sinergia con Oranfrizer, ha incrementato la presenza delle spremute soprattutto all’interno del canale horeca, negli hotel, nei coffee bar e nei ristoranti.
Salute e gusto, sono il binomio perfetto che ha consentito di valorizzare a livello globale uno dei migliori “Sapori d’Europa”.
Le spremute fresche 100% di agrumi in Giappone sono state apprezzate soprattutto da una fascia di consumatori giovane, amante del food & beverage italiano, che pratica un’alimentazione sana, moderna e di alta qualità anche nel consumo fuori casa.
Nel tempo - grazie alle attività promozionali e di informazione realizzate con il progetto “European Flavors” - i volumi di spremute di arancia rossa e di limone importati dal Giappone sono aumentati; successivamente si sono aggiunte anche piccole importazioni di spremuta di mandarino e di agrumi biologici.
Nel 2008, Oranfrizer ha avviato anche l’export di agrumi congelati, un’azienda particolarmente innovativa, Maruya , li trasforma in ingredienti di alta qualità per l’industria dolciaria. La crescita della domanda di agrumi trasformati ha reso il mercato nipponico una strategica piattaforma di
sviluppo del business di Oranfrizer sulla quale anche attualmente l’azienda decide di investire con nuovi prodotti, come la granita, per potenziare ancora la sua presenza nel Far East.

  1. Più visti
  2. Rilevanti
  3. Commenti

Per favorire una maggiore navigabilità del sito si fa uso di cookie, anche di terze parti. Scrollando, cliccando e navigando il sito si accettano tali cookie. LEGGI