Login to your account

Username *
Password *
Remember Me

Create an account

Fields marked with an asterisk (*) are required.
Name *
Username *
Password *
Verify password *
Email *
Verify email *
Captcha *
Reload Captcha
Giovedì, 22 Ottobre 2020

Hamm e Crotone, un'amiciz…

Ott 07, 2020 Hits:803 Crotone

Cerrelli: “Vile attacco a…

Set 14, 2020 Hits:1453 Crotone

Grande successo per la mo…

Set 11, 2020 Hits:982 Crotone

Ad Amadeus il "Premi…

Ago 27, 2020 Hits:1680 Crotone

Le colonne d'oro di Miche…

Ago 04, 2020 Hits:2436 Crotone

Centro storico ripulito d…

Ago 03, 2020 Hits:1948 Crotone

Nuovo look per Isola Capo…

Lug 21, 2020 Hits:1939 Crotone

Michele Affidato firma i …

Lug 16, 2020 Hits:1889 Crotone

Presentata la mostra di Antonello a Mosca

Dal 9 settembre al 20 novembre alcuni tra i capolavori di Antonello da Messina saranno esposti nei saloni della Galleria Statale Tretyakov di Mosca, che ospita la piu' grande collezione di belle arti russe al mondo, mentre a dicembre arrivera' in Sicilia una mostra sulle "Avanguardie Russe".

Si tratta della Madonna col Bambino benedicente e un francescano in adorazione (recto) e l'Ecce Homo (verso) del museo regionale di Messina; il San Gerolamo, il San Gregorio e il Sant'Agostino della Galleria regionale di Palazzo Abatellis di Palermo, opere d'arte che promuoveranno l'immagine della Sicilia in Russia nell'ambito delle manifestazioni in occasione dell'Anno bilaterale Italia-Russia "per la promozione della lingua e della cultura russa in Italia e dell'Italia in Russia".

L'importante esposizione, e' stata presentata oggi a Palazzo Abatellis di Palermo dall'assessore regionale per i Beni culturali e dell'Identita' siciliana, Sebastiano Missineo, e quello per le Risorse agricole e alimentari, Elio D'Antrassi. I contenuti della mostra sono sati illustrati dal dirigente generale del Dipartimento dei Beni culturali, Gesualdo Campo e dalla curatrice della mostra e direttrice del Centro regionale del Catalogo, Giulia Davi'

"E' un'occasione straordinaria - ha detto Missineo -, una vetrina importante per valorizzare la qualita' della proposta culturale della Sicilia che si e' arricchita con il ritorno della Venere di Morgantina e che diventera' ancora piu' completa con la riapertura della Villa del Casale di Piazza Armerina, dopo il lungo restauro.

In questo senso la Russia e' un bacino turistico da privilegiare anche per la recente vocazione a viaggiare dei suoi cittadini e a preferire l'Italia rispetto ad altre mete europee. Ambasciatori della Sicilia saranno i nostri 'Antonello' e stiamo anche programmando e organizzando, d'intesa con altri partners istituzionali, alcune iniziative per promuovere l'identita' siciliana attraverso eventi culturali e dell'arte culinaria.

Abbiamo anche preparato un video documentario sui musei siciliani, in cui sono visibili le opere di Antonello da Messina e le altre tavole del pittore siciliano, che sara' proiettato a Mosca durante il periodo di svolgimento della mostra".

"L'assessorato per le Risorse agricole e alimentari - ha detto l'assessore Elio D'Antrassi - contribuisce in modo significativo a questo evento di scambio portando in Russia prodotti tipici della nostra terra perche' questa conoscenza e' una grande opportunita' per aprire quel grande mercato costituito dalla Russia ai prodotti tipici siciliani".

La mostra, - alla cui organizzazione hanno aderito la Regione Siciliana, l'assessorato dei Beni culturali e dell'Identita' siciliana, il Ministero per i Beni e le Attivita' Culturali, tutti gli organismi istituzionali rappresentati dal Comitato Italia-Russia 2011, l'Ambasciata italiana di Mosca, i musei prestatori delle opere in esposizione, la Galleria Statale Tretyakov di Mosca - ha il coordinamento scientifico di Giulia Davi', dirigente responsabile del Servizio Centro regionale per l'Inventario, la Catalogazione e la Documentazione grafica, Fotografica, Aerofotografica, Audio-visiva di Palermo e Filmoteca regionale siciliana. Il coordinamento tecnico e organizzativo e'di Stefano Biondo, Dirigente responsabile del Servizio Museografico del Dipartimento regionale dei Beni culturali e dell'Identita' siciliana e di Patrizia Amico, dirigente dell'U.O. XV del suddetto Servizio e di Gandolfo Librizzi per conto de ll'Ufficio di diretta collaborazione all'opera dell'Assessore regionale dei Beni Culturali e dell'Identita' siciliana.

Durante la conferenza stampa e' stato proiettato il video di Salvo Cuccia del Centro regionale per il Catalogo, con la collaborazione della storica dell'arte Sandra Proto, che si avvale degli autorevoli interventi di Roberto Calandra, di Giuseppe Basile e di Maria Giulia Aurigemma sulle opere e i capolavori del Maestro custoditi nei nostri Musei siciliani che rappresentano il piu' efficace strumento di promozione turistica ed economica del nostro territorio e si propongono sempre piu' come un vero e proprio motore per la sua crescita ulteriore.

Il 2 dicembre all'Albergo delle Povere di Palermo sara' inaugurata, secondo il criterio della reciprocita' dell'iniziativa, l'esposizione "Avanguardie Russe" con le opere di Kazimir Malevitch, Vasilij Kandinsky, Pavel Filonoff, Mikhail Larionov, Alexander Rodchenko, Petr Konchalovsky, realizzate tra il 1905 e il 1925, custodite al Museum and Exhibition Center Rosizo di Mosca.

L'accordo per le due mostre e' stato firmato dall'assessore regionale dei Beni culturali e dell'Identita' siciliana, Sebastiano Missineo, e dal dirigente generale del Dipartimento regionale dei Beni culturali, Gesualdo Campo, con il direttore del museo Rosizo, Aleksandr Sysoenko, e con il direttore della Galleria Statale Tretyakov, Irina Vladimirovna Lebedeva.

Pubblicità laterale

  1. Più visti
  2. Rilevanti
  3. Commenti

Per favorire una maggiore navigabilità del sito si fa uso di cookie, anche di terze parti. Scrollando, cliccando e navigando il sito si accettano tali cookie. LEGGI