Login to your account

Username *
Password *
Remember Me

Create an account

Fields marked with an asterisk (*) are required.
Name *
Username *
Password *
Verify password *
Email *
Verify email *
Captcha *
Reload Captcha
Giovedì, 01 Ottobre 2020

Grande successo per la mo…

Set 11, 2020 Hits:612 Crotone

Ad Amadeus il "Premi…

Ago 27, 2020 Hits:1320 Crotone

Le colonne d'oro di Miche…

Ago 04, 2020 Hits:2060 Crotone

Centro storico ripulito d…

Ago 03, 2020 Hits:1585 Crotone

Nuovo look per Isola Capo…

Lug 21, 2020 Hits:1568 Crotone

Michele Affidato firma i …

Lug 16, 2020 Hits:1530 Crotone

Cerrelli: Crotone campo p…

Lug 07, 2020 Hits:1809 Crotone

Centri storici, oltre 900 domande per interventi di recupero

Sono, ad oggi, 946 le domande pervenute allo sportello dell'assessorato regionale alle Infrastrutture e alla Mobilita' per accedere al finanziamento della quota interessi su mutui con ammortamento ventennale, accesi per realizzare interventi di recupero nei centri storici.

La media delle richieste pervenute e' per mutui da 80/100 mila euro, con un minimo di 16 mila euro fino a 300 mila euro, che e' il tetto massimo finanziabile per ogni singola istanza. E' ancora possibile presentare le domande, fino ad esaurimento delle risorse a disposizione, che per il solo pagamento della quota interessi, ammontano a 12 milioni e 500 mila euro. Secondo una prima stima dell'amministrazione, le istanze finora presentate potrebbero essere tutte soddisfatte, fermo restando il rispetto da parte del richiedente delle norme contenute nel bando. A breve partiranno le prime lettere di ammissibilita' al finanziamento. La banca Unicredit, unico istituto titolato alla concessione dei mutui, provvedera' a verificare, tramite un proprio perito, la capacita' di restituzione della quota capitale da parte del beneficiario. In caso di esito positivo, l'amministrazione emanera' in tempi strettissimi il decreto di finanziamento. Gli interventi previsti dal bando vanno dal restau ro al risanamento conservativo, dal ripristino funzionale alla manutenzione straordinaria, fino all'adeguamento alle norme vigenti ed alle disposizioni antisismiche.

Pubblicità laterale

  1. Più visti
  2. Rilevanti
  3. Commenti

Per favorire una maggiore navigabilità del sito si fa uso di cookie, anche di terze parti. Scrollando, cliccando e navigando il sito si accettano tali cookie. LEGGI