Login to your account

Username *
Password *
Remember Me

Create an account

Fields marked with an asterisk (*) are required.
Name *
Username *
Password *
Verify password *
Email *
Verify email *
Captcha *
Reload Captcha
Lunedì, 18 Gennaio 2021

Pronta la rete assistenziale per pazienti nefropatici

In Sicilia parte un innovativo modello di assistenza al paziente nefropatico cronico che si sviluppera' attraverso il perfezionamento della rete, secondo quanto previsto dal nuovo Piano Sanitario regionale.

L'annuncio e' stato dato oggi dall'assessore regionale per la Salute Massimo Russo al convegno nazionale di Nefrologia dedicato alla rete di assistenza integrata del paziente con insufficienza renale cronica, organizzato dalla Divisione di Nefrologia e dialisi con trapianto dell'Ospedale Civico.

L'assessore Russo ha illustrato il piano per la realizzazione di una rete regionale per le malattie renali secondo cui, in coerenza con il PSR, le unita' operative di Nefrologia della Sicilia saranno classificate per livelli crescenti di complessita' delle prestazioni erogate. In ogni provincia ci sara' almeno una unita' operativa ospedaliera in grado di assicurare tutte le prestazioni sanitarie necessarie per l'assistenza dei pazienti con malattie renali. Questo contribuira' a ridurre il ricorso alla mobilita' extra - e intra-regionale.

Il Centro regionale trapianti, in collaborazione con l'area dell'assessorato preposta per la realizzazione del PSR, ha creato una rete regionale integrata per l'assistenza ai pazienti in attesa di trapianto di rene e per quelli gia' trapiantati. Le unita' operative ospedaliere di Nefrologia e i Centri di dialisi del territorio collaboreranno con i Centri di trapianto per assicurare tutte le prestazioni necessarie all'inserimento dei pazienti in lista di attesa e per il follow-up post-trapianto.

Novita' anche per quanto riguarda l'aggiornamento delle tariffe delle prestazioni di dialisi erogate nelle strutture private: l'accordo di massima e' stato raggiunto al termine di una riunione tra il dirigente generale del dipartimento pianificazione strategica, Maurizio Guizzardi e i rappresentanti dei Centri di dialisi privati accreditati della Sicilia. Sono stati introdotti elementi fortemente innovativi che puntano all'incremento della qualita' delle prestazioni e alla introduzione di componenti di premialita' per i Centri che si dimostrino in grado di raggiungere standard di eccellenza.

"Un altro tassello - ha spiegato l'assessore Russo - verso la completa realizzazione del modello delle reti assistenziali su cui l'assessorato sta puntando anche in altre discipline perche' consente un'assistenza sanitaria piu' qualificata e garantisce equita' di accesso alle cure a tutti i cittadini. Ridurremo il fenomeno della mobilita' passiva grazie a un'organizzazione capillare e attenta che permettera' agli ottimi operatori sanitari siciliani di esprimere al meglio la propria professionalita'".

Uno degli obiettivi della rete di nefrologia sara' quello di stimolare la cultura della donazione che passa anche attraverso il miglioramento delle tecniche di comunicazione tra il medico, il paziente e le famiglie.

Pubblicità laterale

  1. Più visti
  2. Rilevanti
  3. Commenti

Per favorire una maggiore navigabilità del sito si fa uso di cookie, anche di terze parti. Scrollando, cliccando e navigando il sito si accettano tali cookie. LEGGI