Login to your account

Username *
Password *
Remember Me

Create an account

Fields marked with an asterisk (*) are required.
Name *
Username *
Password *
Verify password *
Email *
Verify email *
Captcha *
Reload Captcha
Giovedì, 15 Novembre 2018

A Palazzo delle Aquile una strategia contro la tratta di esseri umani

Si è svolta ieri mattina, presso l’Aula Rostagno di Palazzo delle Aquile, in occasione della Giornata Europea contro la tratta di esseri umani, la presentazione delle iniziative che il tavolo tecnico sul contrasto alla tratta ha predisposto e che attiverà nei prossimi giorni.

Il Comune di Palermo ha istituito, nel maggio 2018, presso l’Assessorato alla Cittadinanza solidale, un Tavolo tecnico per il "Contrasto allo sfruttamento e alla Tratta di esseri umani", tavolo tecnico e di confronto con le associazioni, con altri enti pubblici coinvolti e gli enti senza scopo di lucro maggiormente impegnati sul tema del contrasto della tratta e dello sfruttamento sessuale di esseri umani, della prevenzione, tutela e assistenza delle vittime o potenziali vittime.

Partecipano al tavolo tecnico, oltre al Comune di Palermo: ASP 6 – Palermo, Tribunale per i Minorenni di Palermo, Procura della Repubblica presso il Tribunale per i Minorenni di Palermo, Tribunale di Palermo, CGIL, Coordinamento anti tratta “Favour & Loveth” di Palermo (rete di associazioni: Accademia Psicologia Applicata/APA Palermo, Associazione Pellegrino della Terra ONLUS, ARCI DONNA, ARCI-Palermo, Azione Cattolica Italiana-Arcidiocesi di Palermo, Caritas Diocesana di Palermo, Centro Salesiano Santa Chiara, Chiesa Evangelica Valdese di Palermo, CIF/Centro Italiano Femminile Provinciale di Trapani, CISS/Cooperazione Internazionale Sud Sud, Comitato antirazzista migranti Cobas, Coordinamento antiviolenza 21 luglio, Gruppo "NOI UOMINI A PALERMO CONTRO LA VIOLENZA SULLE DONNE ", IISS “Alessandro Volta” Palermo, La Migration-sportello migranti Lgbt - Arcigay Palermo, Laiche e Laici Missionari Comboniani Palermo, Le Onde Onlus, Parrocchia S. Antonino, PRO.VI.DE.-Regina della Pace (PROmocion VIda Derechos) Onlus-Palermo, Suore Missionarie Comboniane di Palermo), Associazione “Donne di Benin City”, Associazione Casa dei Giovani - progetto Maddalena, OIM - Organizzazione Internazionale per le Migrazioni, UNHCR, Centro siciliano di documentazione “Giuseppe Impastato”, Gruppo Psicologi per i Popoli Sicilia, Centro Pio la Torre, Centro Diaconale “La Noce” Istituto Valdese, con la collaborazione anche degli altri enti pubblici interessati e competenti.

"La sfida accettata nel creare questo Tavolo – dichiara il Sindaco Leoluca Orlando - parte dalla convinzione che non si possa più continuare a pensare agli interventi sulla tratta degli esseri umani in modo frammentato, assistenziale e unilaterale.
E' necessaria una visione più ampia, che tenga in considerazione l'intera comunità sociale della nostra città, che tuteli i diritti di tutti e di tutte.
Occorre creare percorsi ed alternativa reale ai percorsi di sfruttamento, superando approcci basati sulla vittimizzazione e sull'assistenzialismo, per avviare percorsi virtuosi e positivi di “cittadinanza”.
Tutto questo è ancor più necessario oggi, nel momento in cui le scelte operate dal Governo nazionale stanno per relegare tanti cittadini fuori dai percorsi di protezione ed accoglienza, col rischio concreto che vengano canalizzate verso gruppi della criminalità organizzata."

"Occorre avere una visione a lungo termine - ha detto l'Assessore alla Cittadinanza solidale, Giuseppe Mattina - tenendo conto della complessità del lavoro che ci aspetta, anche per il continuo mutamento del contesto.
Il lavoro del Tavolo terrà quindi conto sia delle necessità a più breve termine - e la partecipazione a questa giornata europea contro la tratta ne è parte - sia di un approccio di lungo termine che provi ad uscire dalla logica della frammentazione e a creare sinergie.
Il Piano presentato oggi presenta azioni dirette a istituzioni, organizzazioni e singoli individui per diffondere una corretta informazione sul tema della tratta, cercando di uscire da rappresentazioni stereotipate, da pregiudizi e semplificazioni.  

Obiettivi e azioni del TAVOLO

Il Tavolo Tecnico per il "Contrasto allo sfruttamento e alla Tratta di esseri umani", insediato presso il Comune di Palermo - Assessorato alla cittadinanza sociale, vuole essere uno strumento per promuovere un sistema integrato di dialogo e cooperazione basato su una rete comprendente Enti pubblici e soggetti privati del Terzo settore che possano nell’immediato:

scambiarsi conoscenze ed esperienze in modo da intervenire sul problema con maggiore efficacia, riferendosi anche a buone pratiche esistenti sul territorio nazionale

ideare e potenziare strategie e interventi mirati di prevenzione, individuazione, protezione e assistenza delle vittime e attivare azioni di contrasto del fenomeno;

- sostenere azioni di sensibilizzazione e informazione della cittadinanza a tutti i livelli della coesione sociale del territorio;

- attivare percorsi educativi per le scuole cittadine rivolti a insegnanti e studenti.

Partendo dal presupposto che un sistema territoriale Antitratta efficace è tale se riesce a raccordare le diverse aree d’intervento: prevenzione - emersione, protezione e inclusione sociale delle vittime – contrasto – cooperazione - politiche efficaci, in corrispondenza a tali finalità sono state individuate le seguenti prime azioni da implementare:

  • Creazione di una campagna di informazione, comunicazione, sensibilizzazione ed educazione
  • Organizzazione di percorsi formativi e informativi per operatori pubblici e privati
  • Organizzazione di percorsi educativi e informativi per i docenti delle scuole di ogni ordine e grado
  • Individuazione di un modello di uno spazio per l’identificazione e la prima protezione delle vittime o potenziali vittime.

  1. Più visti
  2. Rilevanti
  3. Commenti

Per favorire una maggiore navigabilità del sito si fa uso di cookie, anche di terze parti. Scrollando, cliccando e navigando il sito si accettano tali cookie. LEGGI