Login to your account

Username *
Password *
Remember Me

Create an account

Fields marked with an asterisk (*) are required.
Name *
Username *
Password *
Verify password *
Email *
Verify email *
Captcha *
Reload Captcha
Giovedì, 14 Dicembre 2017

Diritti delle persone con disabilità, a Villa Niscemi la prima riunione dell'Organismo Territoriale

Si è tenuta lo scorso venerdì mattina, presso la Sala delle Carrozze, a Villa Niscemi, la prima riunione dell''Organismo Territoriale per la promozione dei diritti delle persone con disabilità, istituito con Determinazione Sindacale n. 82 del  5 luglio scorso.

Erano presenti, tra gli altri, il Sindaco Leoluca Orlando, l’Assessore alla Cittadinanza Sociale, Giuseppe Mattina, il Direttore del Distretto Socio Sanitario 42 dell’ASP, Dr. Giuseppe Noto, oltre ai Dirigenti dei servizi del Comune che si occupano di disabilità, ai rappresentanti dei sindacati ed ai rappresentanti di altre associazioni che si occupano di disabilità.

Il Comitato ha deciso di elaborare un documento operativo per la riorganizzazione dei servizi per i disabili da approvare entro il 31 dicembre di quest’anno e si riunirà, a partire già dalla prossima settimana,  in sei distinti gruppi di lavoro, così denominati: “Presa in carico della persona con disabilità”, “Tempi di vita”, “Accesso al lavoro”, “Mobilità”, “Accoglienza ed accessibilità”, “Regolamento e modalità operative”.

“Compito principale dell’organismo –sottolineano Orlando e Mattina – è quello di raccogliere le istanze dei cittadini disabili e delle loro famiglie per porre in essere ogni azione volta a favorire l'accessibilità e ad evitare ogni forma di discriminazione.

Si tratta – concludono Sindaco e Assessore - di un notevole passo avanti per ottimizzare e migliorare i servizi rivolti alle persone con disabilità, partendo dai bisogni reali, per la concreta attuazione di politiche di inclusione e per la realizzazione di una città per tutte e tutti”.

L’Organismo - istituito con Determinazione Sindacale n. 82 del  5 luglio scorso e coordinato dall'Assessore alla Cittadinanza Solidale - è formato da 21 rappresentanti di Enti e Associazioni che hanno dato la propria disponibilità e farà da trait d’union tra l'Amministrazione comunale e la persona con disabilità, attraverso un lavoro di rete di tutti gli Enti e i soggetti coinvolti.

 

  1. Più visti
  2. Rilevanti
  3. Commenti

Per favorire una maggiore navigabilità del sito si fa uso di cookie, anche di terze parti. Scrollando, cliccando e navigando il sito si accettano tali cookie. LEGGI