Login to your account

Username *
Password *
Remember Me

Create an account

Fields marked with an asterisk (*) are required.
Name *
Username *
Password *
Verify password *
Email *
Verify email *
Captcha *
Reload Captcha
Domenica, 17 Gennaio 2021

Orlando riceve il premio Nobel Muhammad Yunus

Yunus e Orlando 3

Il premio Nobel per la Pace Muhammad Yunus è stato ricevuto ieri mattina a Villa Niscemi dal sindaco di Palermo Leoluca Orlando.

A ricevere Muhammad Yunus c’erano anche il presidente del Consiglio comunale Salvatore Orlando, il presidente della Consulta delle Culture Adham Darawsha, e una folta delegazione di bengalesi residenti a Palermo che ha voluto incontrare il loro illustre connazionale, e tra questi Jumi Dalia Aktar, che è vice presidente della Consulta delle Culture.

Il sindaco Orlando ha informato Muhammad Yunus che i palermitani del Bangladesh sono oggi 5.300 e rappresentano la più numerosa comunità di cittadini con passaporto non italiano, avendo proprio in questi giorni superato quella dei Tamil. Il sindaco ha quindi illustrato a Muhammad Yunus un’idea per applicare a Palermo e in Sicilia il progetto che porta avanti da anni come banchiere per favorire la nascita di attività imprenditoriali di donne e giovani. Orlando ha ipotizzato un suo intervento in Sicilia per progetti in sinergia con altri già predisposti per sostenere start-up anche con l’utilizzo di beni confiscati alla mafia. Muhammad Yunus ha risposto positivamente alla proposta di Orlando dando la sua piena disponibilità a far partire questo progetto.

Muhammad Yunus, insignito nel 2006 del premio Nobel per la Pace, è l’ideatore del microcredito moderno, il sistema di piccoli prestiti destinati ad imprenditori troppo poveri per ottenere prestiti dalle banche tradizionali e fondatore della Grameen Bank, il primo istituto di credito al mondo che presta soldi non sulla base della solvibilità dei richiedenti, ma sulla fiducia nelle loro idee.

Pubblicità laterale

  1. Più visti
  2. Rilevanti
  3. Commenti

Per favorire una maggiore navigabilità del sito si fa uso di cookie, anche di terze parti. Scrollando, cliccando e navigando il sito si accettano tali cookie. LEGGI