Login to your account

Username *
Password *
Remember Me

Create an account

Fields marked with an asterisk (*) are required.
Name *
Username *
Password *
Verify password *
Email *
Verify email *
Captcha *
Reload Captcha
Sabato, 02 Luglio 2022

Sequestrata la chiesa di Jesus Parvulo

Il Nucleo tutela patrimonio artistico della Polizia Municipale ha eseguito stamani il sequestro della chiesa di Jesus Parvulo, di proprietà della Curia Arcivescovile ubicata in via Montepellegrino n. 4. A causa del grave stato di degrado in cui versa l’edificio religioso con concreti pericoli di crollo è stato altresì sequestrato un edificio di pregio storico ubicato accanto la chiesa. Sono state altresì interessate dal sequestro alcune zone limitate, prevalentemente esterne, di nove stand ubicati all’interno del Mercato Ortofrutticolo.

Il provvedimento di sequestro è stato disposto dal pm Daniela Varone  e dal Procuratore Leonardo Agueci per il particolare stato di deterioramento del complesso monumentale di Jesus Parvulo, sottoposto a pericolo di crollo imminente. In particolare, la staticità del complesso religioso risulta gravemente compromesso, con i pilastri e le travi il cui carico statico è compromesso da fessurazioni  che permettono  all’acqua piovana di introdursi nella struttura, accentuandone il degrado.

Per gli interventi  necessari e conseguenti da effettuare nel mercato ortofrutticolo il vice sindaco Emilio Arcuri e l'assessora alle Attività produttive, Giovanna Marano hanno verificato, con i dirigenti ed i tecnici comunali, le procedure operative per giungere con urgenza alla realizzazione degli interventi necessari.

“Al contempo – dichiara Giovanna Marano -  abbiamo già provveduto alla messa in sicurezza temporanea degli stand interessati al fine di salvaguardare l’incolumità degli utenti e dei concessionari che gravitano nell’area mercatale”.

Pubblicità laterale

  1. Più visti
  2. Rilevanti
  3. Commenti

Per favorire una maggiore navigabilità del sito si fa uso di cookie, anche di terze parti. Scrollando, cliccando e navigando il sito si accettano tali cookie. LEGGI