Login to your account

Username *
Password *
Remember Me

Create an account

Fields marked with an asterisk (*) are required.
Name *
Username *
Password *
Verify password *
Email *
Verify email *
Captcha *
Reload Captcha
Giovedì, 01 Ottobre 2020

Grande successo per la mo…

Set 11, 2020 Hits:610 Crotone

Ad Amadeus il "Premi…

Ago 27, 2020 Hits:1319 Crotone

Le colonne d'oro di Miche…

Ago 04, 2020 Hits:2059 Crotone

Centro storico ripulito d…

Ago 03, 2020 Hits:1584 Crotone

Nuovo look per Isola Capo…

Lug 21, 2020 Hits:1567 Crotone

Michele Affidato firma i …

Lug 16, 2020 Hits:1529 Crotone

Cerrelli: Crotone campo p…

Lug 07, 2020 Hits:1808 Crotone

Il cinese più ricco incontra gli imprenditori siciliani

foto

 

Il mercato cinese è forse il primo al mondo per i prodotti alimentari e vale oltre 250miliardi di dollari ; si stima che crescerà al ritmo 15% solo quest’anno.

Il colosso della distribuzione di bevande analcoliche Wahahah, secondo solo a Coca Cola e Pepsi Cola , ha deciso di diversificare e di realizzare 10 ipermercati in altrettante città cinesi di seconda fascia quelle cioè che pur essendo poco note hanno comunque da 5 a 10 milioni di abitanti: quindi un potenziale di consumo enorme.

In questi giorni è in Italia grazie alla intensa attività dell’Istituto per il Commercio Estero di Pechino, del suo Direttore La Spina e dell’Ufficio di Palermo, Diretto dal Dott. Alessio Ponz De Leon, il Presidente del Gruppo Wahaha, Zong Qinghou, che tra l’altro è il terzo uomo più ricco della Cina, diversi accordi sono in corso di realizzazione con aziende siciliane quali la CandiFrucht, produttrice di succhi d’arancia, oli essenziali e canditi, l’Azienda La Fauci che produce Vini di qualità e la famosa Grappa Giovi e la Laboratori Plants del Dott. Giovanni Ruggeri, azienda unica per la realizzazione di integratori alimentari che utilizzano come principi attivi per la cura delle più comuni malattie (obesità diabete, gastrite etc) essenze ricavate da prodotti che esistono solo nella nostra area e cioè mandorle ed oli essenziali.

Le aziende fanno parte della Associazione Italo Cinese, costituita nel 1994, con sede a Messina presieduta dall’Avv. Ernesto Fiorillo .

“L’opportunità offerta dal Gruppo Wahahah” riferisce l’Avv. Fiorillo “ è unica nel suo genere. Tra pochi mesi sarà ultimato un grande centro commerciale ed in esso saranno esposti su oltre 5.000 metri quadrati prodotti italiani dei settori che vanno dall’agroalimentare, all’abbigliamento, all’artigianato alla piccola gioielleria, pelletteria ed altro .

I produttori italiani potranno sperimentare con la nostra assistenza” prosegue l’Avv. Fiorillo “delle formule nuove con il partner cinese che riducono al minimo gli investimenti. Sarà anche possibile utilizzare gli aiuti offerti all’esportazione e particolarmente l’intervento della Simes”.

La Delegazione Cinese incontrerà in Sicilia circa 40 aziende ma è disponibile ancora per un mese a valutare altre nuove proposte di collaborazione.

Pubblicità laterale

  1. Più visti
  2. Rilevanti
  3. Commenti

Per favorire una maggiore navigabilità del sito si fa uso di cookie, anche di terze parti. Scrollando, cliccando e navigando il sito si accettano tali cookie. LEGGI