Login to your account

Username *
Password *
Remember Me

Create an account

Fields marked with an asterisk (*) are required.
Name *
Username *
Password *
Verify password *
Email *
Verify email *
Captcha *
Reload Captcha
Sabato, 24 Ottobre 2020

Hamm e Crotone, un'amiciz…

Ott 07, 2020 Hits:884 Crotone

Cerrelli: “Vile attacco a…

Set 14, 2020 Hits:1494 Crotone

Grande successo per la mo…

Set 11, 2020 Hits:1018 Crotone

Ad Amadeus il "Premi…

Ago 27, 2020 Hits:1717 Crotone

Le colonne d'oro di Miche…

Ago 04, 2020 Hits:2476 Crotone

Centro storico ripulito d…

Ago 03, 2020 Hits:1984 Crotone

Nuovo look per Isola Capo…

Lug 21, 2020 Hits:1975 Crotone

Michele Affidato firma i …

Lug 16, 2020 Hits:1925 Crotone

Presentato il Taormina Book Festival

Libri, dialogo e identità sono le parole chiave della prima edizione del TaoBuk - Taormina Book Festival, presentato al pubblico e alla stampa nella splendida cornice del Grand Hotel Timeo, al via dall’1 al 15 luglio a Taormina, luogo ideale per vocazione e attitudine naturale e storica ad ospitare un evento dedicato alla letteratura.

Un evento culturale in controcorrente rispetto ai ritmi frenetici della quotidianità odierna che spesso affievolisce il gusto di una buona lettura.

«TaoBuk è una sfida contro ciò che richiede il nostro tempo» ha detto Antonella Garipoli, Assessore alla Cultura del Comune di Taormina che promuove la manifestazione. «Oggi si legge con l’Ipad per rispondere alle esigenze di celerità del lavoro. Ma nella vita non c’è niente di più bello che leggere un libro sfogliandone le pagine di carta. In una città come Taormina, che vive di luce riflessa per un passato glorioso, questo festival rappresenta la voglia di muovere la memoria e proiettarla verso il futuro».

«Si tratta di un progetto ambizioso» ha aggiunto Mario D’Agostino, Assessore alla Cultura della Provincia regionale di Messina. «Un progetto che vuole crescere e che si fa portatore del desiderio di essere ambiziosi culturalmente. Siamo orgogliosi di questa iniziativa perché porta alto il nome di Taormina e perché nasce proprio a Taormina, che si candida a capitale culturale della letteratura e dell’impegno».

«TaoBuk nasce dall’inseguimento di un sogno, realizzato a piccoli passi» ha spiegato Antonella Ferrara, presidente dell’Associazione Taormina Book Festival che organizza l’evento. «Insieme vogliamo creare un contenitore di eventi letterari con cadenza annuale che, nel tempo, possa fare di Taormina un punto di riferimento a livello nazionale e internazionale nel campo della letteratura, crocevia di incontri culturali che aprano al dialogo come accadeva in passato».

«Come diceva Calvino, la scrittura mette ordine nel caos» ha concluso Elvira Seminara, giornalista e scrittrice, vicepresidente dell’Associazione culturale Taormina Book Festival. «In un mondo liquido come quello di oggi, privo di punti di riferimenti, la letteratura può fare da ponte tra le culture e i popoli, senza problemi di eco-compatibilità, seguendo un unico ideale filo rosso, la pace».

Tra gli ospiti del festival, nell’ambito delle tre sezioni a tema “Rotte del Mediterraneo”, “Par(ab)ola di donna” e “Il Risorgimento e i 150 anni dell’Unità d’Italia”, lo scrittore israeliano Etgar Keret, che sarà protagonista di un incontro a “tema libero”, e il celebre narratore della classicità Valerio Massimo Manfredi, insieme ad altri autori di grande spessore quali Andrea Angeli, Massimo Nava, Isabella Bossi Fedrigotti, Antonio Di Grado, Gigi e Clara Padovani, Cristina Zagaria, Corrado De Rosa e Antonio Roccuzzo in materia di impegno civile contro le criminalità organizzate, Silvia Ballestra, Elvira Seminara, Alessia Gazzola, Giuseppina Torregrossa, Massimo Maugeri, Silvana Lo Iacono, Roberto Gugliotta, Antonio Monda.

Tutti gli incontri e gli eventi del Festival si svolgeranno a Taormina tra i giardini della Villa comunale e il giardino del Centro Studi Babilonia.

Il Festival, promosso dal Comune di Taormina, si svolgerà dall’ 1 al 15 luglio, anche con il patrocinio della Provincia Regionale di Messina, della Regione Sicilia, dell’Università degli studi di Catania, dell’Università degli studi di Messina, dell’Associazione Albergatori Taormina e del Comitato Taormina Arte.

 

Pubblicità laterale

  1. Più visti
  2. Rilevanti
  3. Commenti

Per favorire una maggiore navigabilità del sito si fa uso di cookie, anche di terze parti. Scrollando, cliccando e navigando il sito si accettano tali cookie. LEGGI