Login to your account

Username *
Password *
Remember Me

Create an account

Fields marked with an asterisk (*) are required.
Name *
Username *
Password *
Verify password *
Email *
Verify email *
Captcha *
Reload Captcha
Venerdì, 30 Ottobre 2020

Hamm e Crotone, un'amiciz…

Ott 07, 2020 Hits:1100 Crotone

Cerrelli: “Vile attacco a…

Set 14, 2020 Hits:1587 Crotone

Grande successo per la mo…

Set 11, 2020 Hits:1103 Crotone

Ad Amadeus il "Premi…

Ago 27, 2020 Hits:1808 Crotone

Le colonne d'oro di Miche…

Ago 04, 2020 Hits:2568 Crotone

Centro storico ripulito d…

Ago 03, 2020 Hits:2068 Crotone

Nuovo look per Isola Capo…

Lug 21, 2020 Hits:2060 Crotone

Michele Affidato firma i …

Lug 16, 2020 Hits:2013 Crotone

Ente Porto, la Regione incontra la Rodriquez

Il 16 maggio 2011, promosso dall’Ente Autonomo Portuale di Messina nel quadro di un rilancio della Cantieristica Navale messinese, si è tenuto un incontro tra la Rodriquez Cantieri Navali s.p.a. e l’Amministrazione Regionale Siciliana. Il commissario straordinario dell’Ente, Rosario Madaudo, ha introdotto i lavori ricordando come tra gli scopi precipui dell’Ente, oltre alla realizzazione del Punto Franco, vi sia la promozione e lo sviluppo della Cantieristica Navale. Il Direttore Generale dell’Assessorato Regionale per le Attività Produttive, Marco Romano, ha portato il forte interessamento della Regione nei confronti delle attività produttive, esistenti nella Zona Falcata di Messina ed ha chiarito come la stessa Regione possa intervenire a sostegno delle imprese che assicurino una ricaduta occupazionale sul territorio ed una ripresa dell’economia locale, oltre che regionale e nazionale. Tra queste il primo incontro, di una serie programmata dal DG, è avvenuto con la Rodriquez, marchio storico dell’imprenditoria messinese, che potrebbe rappresentare uno dei centri “stellari” del rilancio del made in Sicily. Romano ha continuato, dichiarando che bisogna superare lo stato delle aree di crisi per entrare nell’ottica del rilancio, per il quale la Regione ha a disposizione principalmente tre fondi milionari: FAS – BIOFERS ed uno per il finanziamento di progetti universitari con destinazione alle attività produttive. L’Amministratore Delegato della Intermarine s.p.a., di cui fa parte la Rodriquez, Livio Corghi, ha spiegato la forte crisi della società, dovuta alla carenza di commesse, ridotte a quelle, già in fase di completamento, con l’Oman, per altro commesse, messe in pericolo per la grave crisi politica di quel Paese. Il fast ferry manager della stessa società, Marco Pavoncelli, ha spiegato i vari progetti della società nel campo della tecnologia avanzata ed innovativa, nel settore della navigazione veloce ed a tutela dell’equilibrio biologico, che necessitano un supporto sia per il loro completamento che per la concreta immissione sul mercato. Gli on.li regionali, artefici dell’incontro, Giuseppe Picciolo e Filippo Panarello, da tempo resisi promotori di iniziative forti in favore di tutte le Aziende del settore nautico mediante il recupero dei fondi dedicati alle AREE DI CRISI, hanno portato il pieno sostegno politico dell’Amministrazione Regionale Siciliana allo sviluppo ed il rilancio delle attività produttive nella Zona Falcata di Messina, iniziato grazie anche all’interessamento fattivo dell’Ente Autonomo Portuale di Messina ed hanno concordato un percorso unitario che si muoverà nell’ambito di scelte concrete per far sì che i lavoratori messinesi abbiano assicurato non solo uno stipendio ma riacquistino l’orgoglio di partecipare al rilancio dell’economia. La riunione si è conclusa con il reciproco impegno di collaborare nella predisposizione di un progetto che la Regione possa validamente supportare.

 

 

 

Pubblicità laterale

  1. Più visti
  2. Rilevanti
  3. Commenti

Per favorire una maggiore navigabilità del sito si fa uso di cookie, anche di terze parti. Scrollando, cliccando e navigando il sito si accettano tali cookie. LEGGI