Login to your account

Username *
Password *
Remember Me

Create an account

Fields marked with an asterisk (*) are required.
Name *
Username *
Password *
Verify password *
Email *
Verify email *
Captcha *
Reload Captcha
Giovedì, 13 Agosto 2020

Turismo: buoni vacanza a Lampedusa anche in alta stagione

Parte la “promozione turistica solidale" a favore di Lampedusa. Presentate in conferenza dal ministro del Turismo Brambilla, e dal sottosegretario Paolo Bonaiuti, le iniziative per la promozione dell’offerta turistica di Lampedusa; in sostanza la “seconda fase” del piano straordinario di rilancio dell'isola, messo a punto dal Governo. Il ministro ha ricordato le azioni del Governo per il ritorno alla normalità dell'isola. L'avvio di un piano straordinario di rilancio vuole non solo "compensare" quello che in quest'ultimo periodo si è perso a livello di entrate derivanti da flussi turistici ma, soprattutto, migliorare i risultati globali; allungare quindi la stagionalità sfruttando il clima favorevole dell'isola. Uno strumento di rilancio sarà quello dell'avvio di una promozione di filiera turistica "solidale" che vedrà il coinvolgimento delle maggiori associazioni di settore presenti sul territorio (Confindustria, Confesercenti, Confcommercio) impegnarsi attivamente per promuovere Lampedusa come destinazione "sicura e di eccellenza", anche mediante l'utilizzo dei Buoni Vacanza. In merito a questo strumento, i Buoni Vacanza per Lampedusa vengono erogati anche per i periodi di alta stagione (luglio e agosto). Sul fronte dei trasporti, il ministro ha ricordato come diverse compagnie stiano promuovendo soluzioni a costi vantaggiosi. Il ministro ha concluso sottolineando come le iniziative del Governo non mirano solo a "salvare" la stagione turistica imminente ma a garantire performance migliori rispetto al passato. Il ministro del Turismo ha firmato il decreto che estende la possibilità di utilizzare i buoni vacanze esclusivamente sull'isola di Lampedusa, anche nel periodo di alta stagione, dal 3 luglio al 22 agosto 2011. Il contributo arriva fino al 45% del costo totale della vacanza. quindi è possibile accedere al contributo inoltrando la prenotazione sul sito www.buonivacanze.it e seguendo la procedura indicata. Ma non è tutto. Nel decreto del Ministro Brambilla vi sono altre importanti novità. Si introduce un nuovo criterio di valutazione della situazione economica e familiare che accerta il diritto di ottenere i Buoni: non più il reddito lordo ma il parametro reddituale ISEE della famiglia, favorendo in tal modo maggiormente le famiglie numerose. Inoltre, la tabella compresa nel nuovo decreto prevede contributi massimi ancora più elevati fino a 1.240 euro per nuclei di 4 persone ed oltre. Secondo il ministro, nella prima fase sperimentale, quasi 7000 famiglie hanno già utilizzato i Buoni per andare in vacanza, generando circa 5 milioni e mezzo di spesa turistica, mentre altre 26.000 famiglie ne hanno effettuato la prenotazione, per un totale di spesa turistica di circa 26.600.000 euro. Inoltre, sono arrivate alla quota di circa 4500 le strutture e gli operatori del settore che hanno aderito al sistema, traendo benefici economici in un periodo dell’anno escluso dai grandi flussi turistici.

  1. Più visti
  2. Rilevanti
  3. Commenti

Per favorire una maggiore navigabilità del sito si fa uso di cookie, anche di terze parti. Scrollando, cliccando e navigando il sito si accettano tali cookie. LEGGI