Login to your account

Username *
Password *
Remember Me

Create an account

Fields marked with an asterisk (*) are required.
Name *
Username *
Password *
Verify password *
Email *
Verify email *
Captcha *
Reload Captcha
Domenica, 05 Dicembre 2021

Caltagirone - Cantieri di lavoro per disoccupati: dopo il disco verde della Regione, finalmente si parte

Gli 8 cantieri di lavoro per disoccupati, i cui progetti sono stati presentati dal Comune di Caltagirone alla Regione siciliana, potranno finalmente essere avviati. La Regione ha, infatti, sbloccato i progetti (1703 per 389 Comuni), che stanno partendo alla spicciolata. Saranno quindi avviati a breve anche quelli che, a Caltagirone, impiegheranno per una media di 90 giorni (con una paga di 31 euro giornaliere) 120 operai comuni, 8 operai qualificati, 8 istruttori e altrettanti direttori dei lavori.

“Fra oggi e domani – annuncia l'assessore ai Lavori pubblici Mario Polizzi – consegneremo i lavori ai direttori e avvieremo gli ultimi passaggi propedeutici, come i corsi di sicurezza per quanti entrano per la prima volta in cantiere”.

Fra le priorità dei progetti figura l'abbattimento delle barriere architettoniche attraverso la realizzazione di oltre un centinaio di scivoli per disabili nelle diverse vie della zona nuova della cittadina. Previsti anche la sistemazione del parcheggio nell'area di protezione civile, delle strade vicinali Cappuccini Vecchi – Mazzone, la pavimentazione e sistemazione dei marciapiedi in via Torino a Granieri, in via Mario Gori (quartiere Semini) e nel viale Principessa Maria Josè, il recupero della bambinopoli all'interno della Villa comunale e la ristrutturazione dei vialetti d'accesso alla stessa villa.

“Si tratta di opere di sicura utilità – afferma l'assessore ai Lavori pubblici Mario Polizzi – con le quali creiamo pure nuove opportunità di occupazione anche se a tempo determinato”.

La realizzazione degli oltre cento scivoli rientra nel piano per l'ulteriore abbattimento delle barriere architettoniche, portato avanti dall'Amministrazione comunale. “L'obiettivo – spiega il sindaco Francesco Pignataro – è promuovere una sempre più piena e concreta integrazione dei diversamente abili, eliminando o riducendo gli ostacoli con cui ancora essi devono fare i conti”.

Pubblicità laterale

  1. Più visti
  2. Rilevanti
  3. Commenti

Per favorire una maggiore navigabilità del sito si fa uso di cookie, anche di terze parti. Scrollando, cliccando e navigando il sito si accettano tali cookie. LEGGI