Login to your account

Username *
Password *
Remember Me

Create an account

Fields marked with an asterisk (*) are required.
Name *
Username *
Password *
Verify password *
Email *
Verify email *
Captcha *
Reload Captcha
Venerdì, 29 Maggio 2020

Zero contagi a Crotone, P…

Mag 27, 2020 Hits:139 Crotone

La Lega di Crotone unita …

Mag 25, 2020 Hits:206 Crotone

Lega Giovani: La mafia pu…

Mag 23, 2020 Hits:282 Crotone

Isola Capo Rizzuto - Gior…

Mag 23, 2020 Hits:273 Crotone

Tre anni fa il gemellaggi…

Mag 19, 2020 Hits:464 Crotone

Antica Kroton, la Lega in…

Mag 16, 2020 Hits:508 Crotone

Crotone in fiore

Mag 05, 2020 Hits:707 Crotone

Isola Capo Rizzuto - Il C…

Apr 08, 2020 Hits:1207 Crotone

Belpasso - Presentato il progetto Ceprocon

Ceprocon1

 

I “Nuovi Indiovi modelli di sviluppo locale” sono al centro del progetto “Ceprocon”,  presentato  in un convegno nella sala Consiliare del Comune di Belpasso.

Al dibattito, moderato dal prof. Lorenzo Laudani, hanno preso  parte, tra gli altri, il sindaco di Belpasso Alfio Papale; il presidente Centro Studi CISER di Palermo e Progettista di modelli di sviluppo locali Salvatore Passarello; il presidente provinciale Cia Francesco Costanzo.

I nuovi modelli di sviluppo locale sono rivolti in particolare ai  giovani diplomati e laureati per avviarli, attraverso un nuovo sistema formativo,  ad organizzarsi come lavoratori autonomi, seguendo un modello di sviluppo per il settore agroalimentare, artigianale, turistico con il supporto  degli enti locali.

“La nostra attenzione- ha spiegato l’ing. Passarello-  è posta verso nuovi  sistemi innovativi di sviluppo, ovvero la  creazione di posti di lavoro nel settore pubblico e privato. Le strategie mirano  all’implementazione delle politiche economiche comunitarie, al superamento della crisi nel settore agroalimentare-artigianale  e alla promozione dell’ambito turistico integrato. Con l’applicazione simultanea di questi tre modelli si può uscire fuori dalla crisi del sistema occupazionale”.

Ceprocon2

 

Le potenzialità produttive, i valori, la cultura, le ricchezze naturalistiche, storiche ed artistiche del nostro territorio devono poter rappresentare il punto di riferimento per l’inserimento produttivo delle nuove generazioni e, pertanto, il convegno  s’è proposto di offrire un’occasione per un confronto aperto su come avviare una nuova cultura di IMPRESA,  consapevoli che nel futuro la certezza del posto fisso di lavoro non sarà più garantita come prima.

“Dal dibattito di questo convegno-  ha detto il sindaco Alfio Papale-   s’è cercato di far emergere  nuovi modelli occupazionali, da sperimentare e poi attuare, rivolti alle nuove generazioni. I giovani dovrebbero tornare a tenere in considerazione  opportunità di lavoro come quelle che arrivano dal mondo dell’agricoltura. Nel tempo la figura dell’agricoltore è stata infatti valorizzata  e il settore sta diventando una grande risorsa che potrebbe dare lavoro a tanta gente”.

 

  1. Più visti
  2. Rilevanti
  3. Commenti

Per favorire una maggiore navigabilità del sito si fa uso di cookie, anche di terze parti. Scrollando, cliccando e navigando il sito si accettano tali cookie. LEGGI