Login to your account

Username *
Password *
Remember Me

Create an account

Fields marked with an asterisk (*) are required.
Name *
Username *
Password *
Verify password *
Email *
Verify email *
Captcha *
Reload Captcha
Domenica, 28 Febbraio 2021

San Gregorio di Catania - Ritirata la mozione di sfiducia al Sindaco Palermo

Il Consiglio Comunale di San Gregorio si è riunito questa sera, dopo ampie discussione. Nel dibattito è stata affrontata tra l’altro anche la discussione che riguarda la mozione di sfiducia presentata nei confronti del Sindaco Remo Palermo lo scorso 5 Marzo. Giunti alla votazione la mozione è stata ritirata.

NB: Si fa presente che nel rispetto della circolare del 12 Marzo 2012, n°6, pubblicata in GURS n°11 del 16/03/2012, per i comuni con numero di abitanti che supera i dieci mila occorre sia il quorum costitutivo (numero legale) di almeno i 2/3 dei consiglieri assegnati per iniziare la seduta, che è quindi di 14 e non 13,  sia il quorum deliberante per un numero non inferiore a 14. Si precisa inoltre come è evidente che per essere approvata quindi la mozione richiede poi che venga deliberata positivamente da un numero non inferiore a 14.

“Il ritiro della mozione di sfiducia è la prova certificata – specifica il Sindaco Remo Palermo - di quanto da me sostenuto nei giorni scorsi in merito allo scopo strumentale e delegittimante della stessa tendente solo a denigrare la mia persona e la fattiva attività condotta dall’intera amministrazione. Rinnovo ancora  una volta l’invito ai Consiglieri di opposizione ad indirizzare la loro attività, pur nel rispetto dei ruoli istituzionali, verso  proposte fattive che mirano alla crescita e al benessere dell’intera comunità sangregorese e non a cimentarsi in beghe e contrapposizioni personali dalle quali derivano sterili ed inutili prese di posizioni”.

 

Consigliere Pacino dichiara il disinteresse alla prosecuzione della mozione di sfiducia

Il Consigliere Maria Grazia Pacino ha presentato oggi una dichiarazione di “disinteresse alla prosecuzione e ritiro della sottoscrizione” della mozione di sfiducia presentata lo scorso 5 Marzo. Nella nota si legge “considerando che l’Amministrazione Comunale nella persona del Sindaco pro tempore ha confermato l’impegno ad attivarsi alla risoluzione di quanto segnalato nella mozione in oggetto e l’apertura ad un ampia collaborazione con il Partito dell’UDC a cui da tempo aderisco e rappresentato al Civico Consesso sangregorese, senza mai fuoriuscirne” ritengo “che al momento non sussistono più le condizioni di interesse alla citata Mozione di Sfiducia”. Per tanto il Consigliere Pacino conclude dichiarando di “non avere più interesse alla sottoscrizione della Mozione di Sfiducia presentata il 5 Marzo 2011 e per tale motivo ritiro la sottoscrizione apposta invitando a non tenerla più in conto ai fini di quanto previsto dalle normative vigenti (le condizioni previste dalla legge sono mutate in base a quanto esplicato dall’Assessorato Regionale delle Autonomie Locali e della Funzione Pubblica, giusta circolare del 12 Marzo 2012, n°6, pubblicata in GURS n°11 del 16/03/2012)”.

Pubblicità laterale

  1. Più visti
  2. Rilevanti
  3. Commenti

Per favorire una maggiore navigabilità del sito si fa uso di cookie, anche di terze parti. Scrollando, cliccando e navigando il sito si accettano tali cookie. LEGGI