Login to your account

Username *
Password *
Remember Me

Create an account

Fields marked with an asterisk (*) are required.
Name *
Username *
Password *
Verify password *
Email *
Verify email *
Captcha *
Reload Captcha
Sabato, 18 Settembre 2021

Santa Severina - Il trio …

Set 10, 2021 Hits:656 Crotone

Le Colonne d’Oro di Affid…

Ago 02, 2021 Hits:2563 Crotone

Maslow: non sapevo di ess…

Lug 13, 2021 Hits:2150 Crotone

Al Ministro Franceschini …

Lug 05, 2021 Hits:2073 Crotone

A Santa Severina Chopin e…

Giu 25, 2021 Hits:1694 Crotone

Michele Affidato insignit…

Giu 25, 2021 Hits:1319 Crotone

Scaramuzza: concluso un p…

Giu 25, 2021 Hits:1231 Crotone

Scaramuzza: si è svolto a…

Giu 19, 2021 Hits:1483 Crotone

Cultura, dialogo filosofico su Sgalambro e Deleuze

Cultura, incontro con Sgalambro

 

Spinoza fu un ateo che irrise alla visione antropomorfa di Dio? Chi pensa Dio è più perfetto di Dio stesso, come suppone Sgalambro? Dio è la causa immanente delle cose, come suggerisce Deleuze? Queste ed altre domande sono enucleate nel saggio di Fabio Presutti “Deleuze e Sgalambro: dell’espressione avversa”, che è stato presentato nella sede della Pinacoteca provinciale, in piazza Manganelli. Con l’autore hanno dialogato Emilia Musumeci, Manlio Sgalambro e Marina Guerrisi, curatrice dell’opera. Presente anche Mario Grasso, della casa editrice “Prova d’autore” a cui si deve la pubblicazione del saggio. Nelle sala, tra il pubblico, si notava la presenza del maestro Franco Battiato.

Il consigliere provinciale Salvo Patanè, vicepresidente della Commissione Cultura, promotore dell’incontro, ha ricordato che il dialogo di tipo filosofico-letterario, procedendo per argomentazioni logiche, consente lo scambio di domande e dà la misura dell’uomo qual essere razionale. “Tra le massime aspirazioni delle persone c’è il desiderio reciproco di parlare ed ascoltare. Il volume di Presutti confronta e chiarisce il pensiero di filosofi, del passato e contemporanei, le cui idee talvolta cozzano ed altre volte sorprendentemente collidono, con delle connessioni sinora rimaste inesplorate”.

Il saggio è frutto di un dottorato di ricerca in filosofia svolto in una università scozzese ed avente per oggetto il pensiero di Deleuze, uno dei massimi esponenti della filosofia francese del XX secolo. Prendendo le mosse dall’Olanda del Seicento, epoca in cui visse Spinoza, Presutti arriva sino ai giorni nostri ed organizza i paragrafi del suo saggio toccando, tra l’altro, i seguenti temi: Struttura essenza della sostanza, Idea e intelletto, Autonomia spirituale della mente, Verità e teologia.

Pubblicità laterale

  1. Più visti
  2. Rilevanti
  3. Commenti

Per favorire una maggiore navigabilità del sito si fa uso di cookie, anche di terze parti. Scrollando, cliccando e navigando il sito si accettano tali cookie. LEGGI