Login to your account

Username *
Password *
Remember Me

Create an account

Fields marked with an asterisk (*) are required.
Name *
Username *
Password *
Verify password *
Email *
Verify email *
Captcha *
Reload Captcha
Mercoledì, 03 Giugno 2020

Isola Capo Rizzuto - La r…

Giu 01, 2020 Hits:126 Crotone

Zero contagi a Crotone, P…

Mag 27, 2020 Hits:256 Crotone

La Lega di Crotone unita …

Mag 25, 2020 Hits:341 Crotone

Lega Giovani: La mafia pu…

Mag 23, 2020 Hits:392 Crotone

Isola Capo Rizzuto - Gior…

Mag 23, 2020 Hits:388 Crotone

Tre anni fa il gemellaggi…

Mag 19, 2020 Hits:554 Crotone

Antica Kroton, la Lega in…

Mag 16, 2020 Hits:582 Crotone

Crotone in fiore

Mag 05, 2020 Hits:762 Crotone

Presentato il progetto Androlife

Parte anche da Catania il messaggio contro l’infertilità maschile.

La campagna di prevenzione nazionale Androlife, sino al 23 marzo, permetterà visite gratuite nelle strutture ospedaliere segnalate dalla SIAMS (società italiana di Andrologia e Medicina della Sessualità).

E’stato riscontrato come il tasso di fecondità si sia fortemente ridotto negli ultimi anni, con dati allarmanti in Italia e in Germania.

Stamane alla Provincia di Catania, è stata presentata l’iniziativa, sulla prevenzione e la salute riproduttiva e sessuale del maschio. A discuterne il presidente della Provincia, Giuseppe Castiglione, l’assessore alla Cultura, Ruggero Razza, e i referenti del progetto per il Policlinico di Catania: il professore Aldo Calogero, Sandro La Vignera ed Enzo Vicari. Testimonial d’eccezione, il calciatore Nicola Legrottaglie.

«Ancora una volta l’attenzione dell’Amministrazione provinciale è rivolta ai giovani e alla loro salute con una campagna di sensibilizzazione contro l’infertilità- ha dichiarato Castiglione-. E’ giusto che il buon esempio parta dalle Istituzioni. Con i nostri canali informativi cerchiamo soprattutto di coinvolgere gli istituti scolastici e gli studenti, per trasmettere la cultura della prevenzione».

« Da giovane non posso far altro che apprezzare questa iniziativa sostenuta dalla Provincia per diffondere al pubblico una corretta e sempre più capillare informazione in materia. - ha affermato l’assessore provinciale, Ruggero Razza-. Ringrazio anche Nicola Legrottaglie per la sua sensibilità verso temi importanti e per essere un modello per molti suoi sostenitori»

Il progetto nazionale Androlife propone visite gratuite, sino al 23 marzo, per uomini di età compresa tra i 18 e i 35 anni, in ambulatori universitari ed ospedalieri pubblici, effettuati da medici legati alla SIAMS.

«Un maschio su tre è a rischio infertilità. Bisogna, perciò – ha dichiarato il professore Aldo Calogero, Direttore, U.O.C. di andrologia ed endocrinologia del Policlinico di Catania- facilitare l’accesso alla consulenza specialistica andrologica, per intervenire precocemente al fine di prevenire spiacevoli conseguenze future».

Secondo quanto riportato dal professore il prof. Sandro La Vignera, ricercatore di endocrinologia all’Università di Catania, è necessario recuperare quel gap culturale che porta ogni donna ad avere, giustamente, un ginecologo di riferimento, e nessun andrologo per gli uomini stimolando l’interesse verso la prevenzione maschile, viste le tre fasce di rischio (lieve, medio, grave) a cui spesso si appartiene inconsapevolmente.

Anche gli stili di vita, l’ambiente, le sostanze dopanti, i regimi alimentari, gli inquinanti ambientali influenzano l’infertilità e le capacità riproduttive del maschio, contribuendo ad un deterioramento della qualità spermatica degli uomini. Spesso, l’esposizione a composti chimici, “distruttori endocrini”, alterano la funzione di molti organi e apparati, incluso il sistema riproduttivo, secondo quanto ha dichiarato il professore prof. Enzo Vicari.

 

Appello alla prevenzione e supporto locale alla campagna nazionale di Androlife contro l’infertilità maschile, anche dal calciatore del Calcio Catania, Nicola Legrottaglie : «Sono contento di poter usare la mia immagine ed il mio nome per pubblicizzare campagne di prevenzione ed iniziative pro-fertilità, sperando anche che i giovani, magari miei sostenitori – continua il calciatore- possano imitarmi e quindi essere esortati al consulto medico».

 

La SIAMS, che promuove il progetto Androlife in vari ambulatori specialistici sul territorio regionale, con il patrocinio del Ministero della Salute e con la collaborazione della Croce Rossa Italiana, il Coni Italia e con il Segretariato Sociale Rai, informa che è possibile prenotare la propria visita gratuita telefonando allo

800 100 122.

 

  1. Più visti
  2. Rilevanti
  3. Commenti

Per favorire una maggiore navigabilità del sito si fa uso di cookie, anche di terze parti. Scrollando, cliccando e navigando il sito si accettano tali cookie. LEGGI