Login to your account

Username *
Password *
Remember Me

Create an account

Fields marked with an asterisk (*) are required.
Name *
Username *
Password *
Verify password *
Email *
Verify email *
Captcha *
Reload Captcha
Domenica, 05 Aprile 2020

San Gregorio di Catania - Partita la porta a porta nel nord del paese: istruzioni per l’uso

Da oggi è stata avviata per tutta la zona nord del paese la differenziata porta a porta che coinvolgerà circa 2400 famiglie residenti nel centro storico e nelle vie limitrofe. In vista di questa importante data che cambierà il modo di concepire  la differenziata in paese, il Sindaco Remo Palermo ha emesso un’ordinanza sindacale, la numero 4 del 10 Febbraio 2012 per specificare i dettagli del nuovo modo di differenziare e stabilire le sanzioni per chi trasgredisce alle nuove norme. Nell’ordinanza è specificato come sia le utenze cittadine che commerciali debbano provvedere in maniera preliminare alla separazione dei rifiuti nelle diverse tipologie merceologiche per le quali è attiva la raccolta differenziata e di differire i rifiuti urbani assimilati utilizzando esclusivamente i contenitori forniti in uso gratuito alle utenze. È stato inoltre stabilito che i contenitori assegnati ad uso famigliare per la raccolta differenziata della frazione organica debbano essere esposti all’esterno del proprio domicilio solo in occasione dei giorni di raccolta. Domenica, Martedì e Giovedì, per la frazione organica umida (avanzi di cibo, scarti di cucina, cartoni della pizza etc); Lunedì per plastica (bottiglie, buste e sacchetti), vetro (bottiglie e vasetti) e lattine (alluminio per bevande); Mercoledì per carta e cartone (giornali, riviste, vecchi libri); venerdì per l’indifferenziato (pannolini, garze e cerotti). L’orario di deposito dei rifiuti presso il ciglio della propria abitazione è dalle ore 20:00 alle ore 24:00. Per le pile esauste ed i farmaci scaduti dovranno essere utilizzati gli appositi contenitori, mentre per i rifiuti ingombrati dovrà essere contattato il personale addetto del Consorzio Simco/Mosema al numero verde gratuito 8001239967. I dipendenti di Ato Catania 3 provvederanno al giornaliero prelievo della porta a porta, aiutati in questa prima fase dai volontari dell’

l’associazione Scintille e Lapilli che dopo aver svolto la campagna si sensibilizzazione porta a porta specificando il nuovo modo di differenziare, adesso guideranno l’utente al giusto modo di differenziare. I volontari saranno facilmente riconoscibili perché forniti di appositi cartellini. Si è già previsto un primo periodo di rodaggio durante il quale ad essere coinvolti saranno il comando di Polizia Municipale, gli operatori ecologici della Mosema e i rappresentati della Simeto Ambiente, unitamente all’Associazione Rangers d’Italia ed agli addetti al controllo dell’esatto adempimento della porta a porta. Qualsiasi sacchetto di rifiuti esposto nella giornata previsto per il ritiro non appartenente a quella tipologia di materiale, o depositato fuori orario, non sarà raccolto dall’operatore ecologico che avrà facoltà di invitare l’utente a ritirare il conferimento non conforme. Da lunedì 5 Marzo quindi scompariranno tutti i cassonetti del centro storico, mentre rimarranno ai bordi della strada i piccoli cestini stradali per la raccolta dei rifiuti che sono da utilizzare esclusivamente per quei rifiuti prodotti da cittadini che percorrono la strada (carte di brioches, pacchetti di sigarette, etc). Resta attivo e funzionante il centro di raccolta differenziata di Via Bellini che dovrà essere utilizzato da tutti coloro i quali non sono momentaneamente coinvolti dalla raccolta differenziata porta a porta.

“Sono certo che con l’attento impegno di tutti i soggetti interessati all’avvio del servizio del porta a porta, - specifica il Sindaco Remo Palermo - si riuscirà nell’importantissimo obiettivo di raggiungere per quest’anno la quota del 40% di raccolta differenziata. Mi attiverò in prima persona, a fianco di tutti gli operatori, affinché si proceda al rispetto dei giorni e degli orari prestabili nell’ordinanza per l’attività di deposito e raccolta dei rifiuti. Dopo un primo rodaggio durante il quale si procederà ad informare e coinvolgere la cittadinanza  si proseguirà nella attività sanzionatoria per coloro che risulteranno riluttanti ad adeguarsi alle nuove regole”.

Nel progetto raccolta differenziata porta a porta sono stati coinvolti tutti i plessi scolastici, attraverso l’ecocomunicazione e la presenza di contenitori dedicati alla differenziata per promuovere la cultura del differenziare già ai più piccini.

Per i trasgressori, che non rispetteranno le nuove norme della raccolta di rifiuti, saranno elevate sanzioni pecuniarie da un minimo di 105,00 € ad un massimo di 620,00 €, ed in caso di rifiuti non pericolosi e non ingombrati da un minimo di 25,00 € ad un massimo di 155,00 €.

Per qualsiasi informazione o dubbio è possibile rivolgersi allo 095 727 34 57.

Ad essere coinvolte saranno ben 68 utenze cittadine. Le se ricorda di seguito: vie Catira, Roma, Gelatusi, viale Europa, vie Grasso, Bruxelles, Strasburgo, Catania, Umberto, Santoro, Balsamo, Ronsivalle, Scala, piazza Caduto, vico Sciuto, vie Fermi, Morgioni, Volta, vico Galvani, piazzale Maiorana, vico Pulvirenti, via Carcara, via dei Normanni, via Federico II di Svevia, vico Sorge, vico Spitaleri, vie Puglisi, Mignemi, Sturzo, Ulivi, Caduti del Lavoro, Matteotti, Papa Giovanni XXIII, Verga, Zizzo, Garibaldi, Don Alvaro Paternò, Rua di Sotto, Giardina, Buscemi, Cosentino, Alberto, Bellini, vico Marletta, via Colonna, vico Cortiletto, vie Recupero, Lombrado, Buonarroti, Scuole, vico Mignemi, vico Romeo, via Catalano, vico Consoli, via Di Stefano, via Immacolata, via Terzora, vico Belvedere, via Macello, vico Musco, via Anselmi, via Ferro, vie Nino Martoglio, Fondo di Gullo, Dante Aligheri, De Roberto, Sciascia ed infine Piazza della Repubblica. 

  1. Più visti
  2. Rilevanti
  3. Commenti

Per favorire una maggiore navigabilità del sito si fa uso di cookie, anche di terze parti. Scrollando, cliccando e navigando il sito si accettano tali cookie. LEGGI