Login to your account

Username *
Password *
Remember Me

Create an account

Fields marked with an asterisk (*) are required.
Name *
Username *
Password *
Verify password *
Email *
Verify email *
Captcha *
Reload Captcha
Sabato, 31 Ottobre 2020

Finalmente un docufilm su…

Ott 30, 2020 Hits:129 Crotone

Grande, un giovanissimo p…

Ott 30, 2020 Hits:110 Crotone

Hamm e Crotone, un'amiciz…

Ott 07, 2020 Hits:1144 Crotone

Cerrelli: “Vile attacco a…

Set 14, 2020 Hits:1608 Crotone

Grande successo per la mo…

Set 11, 2020 Hits:1125 Crotone

Ad Amadeus il "Premi…

Ago 27, 2020 Hits:1829 Crotone

Le colonne d'oro di Miche…

Ago 04, 2020 Hits:2592 Crotone

Centro storico ripulito d…

Ago 03, 2020 Hits:2090 Crotone

Professional day: sì alla riforma, ma nel rispetto della dignità

Il mondo delle professioni è chiamato a difendersi, a lottare, e lo fa disponendosi compatto e in gran forza. Tirocini, regole societarie, tariffe e preventivi: da Roma a Catania il lungo cordone di protesta non si ferma; e se c’è chi, come i rappresentanti degli Ordini degli Architetti e degli Ingegneri, si è recato nella capitale per seguire dal vivo il “Professional Day”, altri hanno scelto di far sentire la loro forte presenza dalle sedi dislocate in tutta Italia (141 le assemblee territoriali che hanno seguito tramite Sky e internet il susseguirsi di incontri moderati da Roma dalla giornalista Tiziana Ferrario).

Notevole, infatti, l’affluenza di professionisti oggi allo Sheraton Hotel di Catania nell’incontro coordinato dai Consulenti del lavoro cui hanno aderito, tra gli altri, gli Ordini etnei dei Commercialisti, dei Medici, degli Avvocati, dei Notai, dei Farmacisti, dei Chimici, degli Ingegneri e degli Architetti.

Prima del “live” con l’Auditorium della Conciliazione, i presidenti degli Ordini di Catania hanno espresso la loro posizione, chiara e univoca, sulle liberalizzazioni: ha parlato di voce propositiva dei professionisti nella vita del Paese il presidente dei Consulenti del Lavoro di Catania Salvatore Musumeci, che ha coordinato i lavori: «Siamo pronti a dire di sì alla riforma delle professioni – ha commentato - ma contrari alle false e selvagge liberalizzazioni: i professionisti sono un valore aggiunto e non un ostacolo».

«Occorre alzare la testa e reagire di fronte ad attacchi che offendono la dignità di chi faticosamente, con dedizione e sacrificio, svolge una attività professionale ben lontana da chi la identifica ingiustamente come “casta” - ha proseguito il presidente Odcec Catania Margherita Poselli - L’autonomia, l’appartenenza, la deontologia, la trasparenza, sono valori senza i quali ci si avvia ad una decadenza generale di professioni».

«La liberalizzazione non consentirebbe nemmeno un risparmio da parte dello Stato, in quanto l'Ordine dei Medici, pur essendo organo ausiliario, non riceve sovvenzioni statali. Incoraggia peraltro l'accesso alla professione da parte dei giovani medici promuovendo un continuo aggiornamento». Ha dichiarato il consigliere dell'Ordine dei Medici chirurghi e odontoiatri di Catania e provincia, Antonio Grasso.

 

Solidarietà nei confronti dei colleghi è stata manifestata da Sebastiana Scirè Risichella, presidente dell’Ordine dei Notai che conta nel distretto di Catania 87 professionisti: «Ci troviamo nella duplice funzione di pubblici ufficiali e liberi professionisti e in questa veste siamo convinti che una riforma debba produrre miglioramenti e offrire all’utenza sempre una prestazione di qualità».

«Esistono aspetti positivi e negativi in seno alla riforma – ha aggiunto il presidente dell’Ordine dei Farmacisti Giovanni Puglisi – a fronte di una maggiore concorrenza anche i farmacisti dovranno adeguarsi, il timore è che tutto ciò si trasformi in tagli e perdita di lavoro per i giovani professionisti».

Presenti anche i rappresentanti delle categorie dei biologi, infermieri, agronomi, geologi, giornalisti e psicologi, tra questi anche il vice presidente Ordine Architetti Paola Pennisi e il consigliere Ordine Ingegneri Vincenzo Matafù.

 

Pubblicità laterale

  1. Più visti
  2. Rilevanti
  3. Commenti

Per favorire una maggiore navigabilità del sito si fa uso di cookie, anche di terze parti. Scrollando, cliccando e navigando il sito si accettano tali cookie. LEGGI