Login to your account

Username *
Password *
Remember Me

Create an account

Fields marked with an asterisk (*) are required.
Name *
Username *
Password *
Verify password *
Email *
Verify email *
Captcha *
Reload Captcha
Lunedì, 19 Aprile 2021

Bronte - Un plauso al corpo forestale per il sequestro del pistacchio iraniano

A seguito del blitz degli agenti del Corpo forestale regionale che hanno sequestrato diverse centinaia di chili di pistacchi iraniani, messi in vendita all’ingrosso nei mercati ortofrutticoli di Catania e Palermo come se fossero di origine siciliana ed addirittura di Bronte, il sindaco della Città del pistacchio, Pino Firrarello, sente il dovere di ringraziare il Corpo Forestale per aver smascherato una truffa ai danni dei consumatori e dell’economia agricola della sua cittadina.
“Esprimo – ha affermato Firrarello - un sentito ringraziamento al Corpo forestale della Regione per l’operazione a tutela e consumatori, dell’economia agricola siciliana e della mia Bronte. Il pistacchio, infatti, è una delle realtà più importanti della mai cittadina. Dal sapore unico, dall’elevato valore nutrizionale e dal riconoscibilissimo colore verde che lo contraddistingue è da tutti riconosciuto come il più buono al mondo. L’Ue gli ha pure riconosciuto il marchio Dop. Bisogna quindi tutelarlo dalle truffe, come ha fatto molto bene il Corpo forestale”.

Pubblicità laterale

  1. Più visti
  2. Rilevanti
  3. Commenti

Per favorire una maggiore navigabilità del sito si fa uso di cookie, anche di terze parti. Scrollando, cliccando e navigando il sito si accettano tali cookie. LEGGI