Login to your account

Username *
Password *
Remember Me

Create an account

Fields marked with an asterisk (*) are required.
Name *
Username *
Password *
Verify password *
Email *
Verify email *
Captcha *
Reload Captcha
Martedì, 24 Novembre 2020

Pari opportunità: resi noti i risultati del questionario

Una maggiore attenzione alla sfera della terza eta', la creazione delle banche del tempo per un mutuo aiuto tra persone con problematiche simili, una regolamentazione del trasporto pubblico con orari e frequenze certe. Sono queste alcune, delle richieste scaturite dalle risposte dei circa mille questionari distribuiti dal comitato pari opportunità, di cui è presidente la consigliere Carmencita Santagati, tra i dipendenti comunali e le associazioni dei comitati pari opportunità. A discutere di questi risultati si sono riuniti,insieme al sindaco Raffaele Stancanelli, nel corso di convegno su : “ Welfare:crocevia di cambiamenti nella famiglia, nel lavoro e nello Stato" la stessa Santagati con Loredana Zappalà, ricercatrice di Diritto del lavoro presso l’ Università degli studi di Catania che è intervenuta su “Donne e lavoro: lo stato della legislazione e dell’Italia “e Agatino Cariola, ordinario di diritto Costituzionale nell’ateneo etneo che è intervenuto su “Integrazione diritto del lavoro ed interesse sociale”.
La giornata, organizzata dal Comitato Pari Opportunità, con il patrocinio dato dalla Regione Siciliana alla Direzione Politiche per la Famiglia, è il secondo appuntamento, sul Welfare e le politiche di conciliazione, che conclude uno degli obiettivi inseriti nel piano di azione triennale del comitato pari opportunità del comune di Catania per il triennio 2011- 2013.
Dai mille questionari distribuiti è stato posto il bisogno di una maggiore attenzione all’assistenza degli anziani. Spesso infatti i genitori vengono gestiti in casa e quindi occorre una maggiore assistenza anche alle eventuali malattie. “ Il dialogo è sempre positivo e scoprire questi risultati – ha detto il sindaco Stancanelli- mi fa capire che, malgrado in tempi di crisi dei valori, i dipendenti hanno cura dei loro rapporti familiari, mantenendo anche il rispetto delle tradizioni. Il secondo bisogno evidenziato, quello dei trasporti pubblici più puntuali, è un problema su cui il Comune sta agendo migliorando la velocità commerciale e cercando nuove soluzioni possibili.”
Dalla lettura dei questionari dei comitati di pari opportunità si evidenzia invece il bisogno di avere banche del tempo, cioè la possibilità di aiuto reciproco tra persone con pari problematiche. “ Il seguito che abbiamo avuto con le nostre iniziative- ha commentato Carmencita Santagati- ci ha spronato a continuare il dialogo di questi mesi. Abbiamo infatti in cantiere una guida ragionata delle associazioni che operano nel territorio etneo”. Un’ ulteriore strumento per agevolare la vita di chi lavora insieme con una gestione oculata dei tempi e degli orari. Nel corso dell’appuntamento è seguito un ampio dibattito moderato da Stefania Scoglio, coordinatrice Associazione Nazionale Consulenti Lavoro.

Pubblicità laterale

  1. Più visti
  2. Rilevanti
  3. Commenti

Per favorire una maggiore navigabilità del sito si fa uso di cookie, anche di terze parti. Scrollando, cliccando e navigando il sito si accettano tali cookie. LEGGI