Login to your account

Username *
Password *
Remember Me

Create an account

Fields marked with an asterisk (*) are required.
Name *
Username *
Password *
Verify password *
Email *
Verify email *
Captcha *
Reload Captcha
Domenica, 18 Aprile 2021

Il sindaco sulle indagini per il cimitero: “Noi corretti, fiducia nella magistratura”

“Ho piena fiducia nell'operato della magistratura, di cui riconosco competenza e serietà. Ribadisco l'assoluta correttezza del nostro operato e attendo con serenità che gli inquirenti concludano il proprio lavoro per dimostrarlo. Peraltro gli atti oggetto d'indagine sono nella disponibilità dell'Ufficio tecnico, che mi ha sempre rassicurato sulla loro regolarità. Anche quando appresi che c'erano problemi relativi al capitale sociale dell'impresa, convocai (era il 17 aprile 2008) una conferenza di servizio con i vertici dell'attuale Utc e le parti, in cui ricevetti ampie e circostanziate garanzie che si trattava soltanto di questioni di carattere formale, superabili e infatti superate”.
Così il sindaco di Caltagirone Francesco Pignataro dopo avere ricevuto l'avviso di conclusione delle indagini preliminari per l'appalto (col sistema del project financing) relativo all'ampliamento del cimitero di Caltagirone e alla costruzione di quello nuovo nella frazione di Granieri.
“Per un uomo pubblico qual è un sindaco – aggiunge Pignataro - è normale essere sottoposto a indagini, che sono sicuro tuteleranno la nostra onorabilità e la bontà di una scelta – il ricorso alla finanza di progetto – decisiva per garantire l'indispensabile realizzazione di un nuovo cimitero, capace di risolvere il problema della cronica carenza di loculi per i prossimi 20 anni”.

Pubblicità laterale

  1. Più visti
  2. Rilevanti
  3. Commenti

Per favorire una maggiore navigabilità del sito si fa uso di cookie, anche di terze parti. Scrollando, cliccando e navigando il sito si accettano tali cookie. LEGGI