Login to your account

Username *
Password *
Remember Me

Create an account

Fields marked with an asterisk (*) are required.
Name *
Username *
Password *
Verify password *
Email *
Verify email *
Captcha *
Reload Captcha
Sabato, 31 Ottobre 2020

Finalmente un docufilm su…

Ott 30, 2020 Hits:103 Crotone

Hamm e Crotone, un'amiciz…

Ott 07, 2020 Hits:1128 Crotone

Cerrelli: “Vile attacco a…

Set 14, 2020 Hits:1600 Crotone

Grande successo per la mo…

Set 11, 2020 Hits:1117 Crotone

Ad Amadeus il "Premi…

Ago 27, 2020 Hits:1821 Crotone

Le colonne d'oro di Miche…

Ago 04, 2020 Hits:2583 Crotone

Centro storico ripulito d…

Ago 03, 2020 Hits:2082 Crotone

A Sant’Agata riapre La “Società Storica Catanese”

ATT00389

 

“Aspettando Sant’Aituzza” con quest’invito, “La Società Storica Catanese”, l’associazione Culturale “La Contea” e l’associazione Enogastronomia “Ammuccamu”, hanno riaperto, in occasione delle festività Agatine, i saloni della storica sede di Via Etnea della Società Storica Catanese a 100 ospiti espressamente selezionati. Si è trattato – spiegano Alfio D’Agata, Puccio La Rosa e Sergio Zagami (organizzatori dell’evento) – di un modo per ridare lustro e riavviare l’attività di un sodalizio, la Società Storica Catanese, che per anni ha rappresentato un eccezionale centro di stimolo culturale e d’aggregazione per la nostra comunità. Assaporando il meglio della gastronomia e della pasticceria tipica della Città dell’Elefante – spiegano ancora D’Agata, La Rosa e Zagami – abbiamo offerto la possibilità di riscoprire le bellezze religiose e culturali della festa dei catanesi, immersi nei suggestivi scenari, dei saloni della Società Storica Catanese, ricchi di cimeli e reperti del risorgimento e della storia di Catania e dell’Italia. Il ricco menù, promosso da Sergio Zagami con l’Associazione “Enogastronomia Ammuccamù, che ha previsto: zuppa di zucca e ceci, pasta col macco, anellini alla norma, parmigiana, caponata, stigghiole, peperoni ripieni, gattò di patate, salsiccia all’arancia e altre specialità tipiche catanesi; accompagnato da un fresco zibibbo e dai dolci tipici della Festa Agatina, è stato arricchito dalle spiegazioni e dagli aneddoti su arazzi, busti e libri, contenuti nella casa museo, oltre che sulla tradizione delle festività Agatine, coordinati da Puccio La Rosa e Alfio D’Agata per conto dall’associazione culturale “La Contea” e dalla “Società Storica Catanese. Si è trattato – concludono i tre – di un appuntamento, a cui né seguiranno altri, teso a recuperare i salotti culturali Catanesi, a determinare il ritorno di un punto di riferimento per quanti vogliono conservare le nostre tradizioni e di un mezzo per mettere insieme generazioni diverse in nome della conservazione della nostra storia e della crescita della comunità.

Pubblicità laterale

  1. Più visti
  2. Rilevanti
  3. Commenti

Per favorire una maggiore navigabilità del sito si fa uso di cookie, anche di terze parti. Scrollando, cliccando e navigando il sito si accettano tali cookie. LEGGI