Login to your account

Username *
Password *
Remember Me

Create an account

Fields marked with an asterisk (*) are required.
Name *
Username *
Password *
Verify password *
Email *
Verify email *
Captcha *
Reload Captcha
Lunedì, 25 Gennaio 2021

San Gregorio di Catania - Progetto conferimento costo zero con progetto “compostaggio domestico”

Anche il Comune di San Gregorio ha aderito al progetto “conferimento costo zero” della società ATO CT3. Il progetto ha lo scopo di ridurre il costo della TIA per i contribuenti attraverso l’utilizzo delle compostiere domestiche e, quindi, del riciclaggio della frazione umida del rifiuto. Il Comune di San Gregorio, già molto attivo con la differenziata attraverso la porta a porta e grazie alla possibilità data ai cittadini di conferire presso l’isola ecologia, mira adesso a distinguersi anche con l’utilizzo delle compostiere domestiche. Le compostiere domestiche avranno appunto l’obiettivo di ridurre i rifiuti biodegradabili da conferire in discarica. Il progetto lanciato rientra in un’attività sperimentale più ampia di riciclo dell’umido che punta a raggiungere l’obbiettivo fissato dall’Ato CT3 cioè per i comuni aderenti al progetto le 47 mila tonnellate di umido da non conferire in discarica, con un risparmio di oltre 3,5 milioni di euro. La compostiera è di facile utilizzo, potrà essere richiesta allegando la relativa documentazione al modulo di domanda e ritirata presso l’isola ecologica di Via Bellini (095 524714). I manifesti che spiegano i dettagli dell’iniziativa saranno affissi in tutto il paesino, presso l’isola ecologica e all’interno degli uffici comunali. Per poter richiedere la compostiera domestica occorre possedere un giardino o un orto che abbia almeno 10 metri quadrati per ogni componente della famiglia del richiedente, in tal modo l’utente potrà trasformare i rifiuti umidi in concime per le piante da orto e da giardino. Le richieste per richiede la compostiera dovranno pervenire in comune entro  il prossimo 30 aprile. “Il servizio della compostiera domestica a cui abbiamo deciso di aderire – sottolinea il Sindaco Remo Palermo – ha l’obbiettivo di far ridurre anche nel nostro comune  il conferimento dei rifiuti umidi in discarica ed ottenere di conseguenza un vantaggio economico sulla propria tariffa. Il nostro comune permette così ai suoi cittadini di risparmiare sulla propria bolletta Tia, non solo effettuando la raccolta differenziata, ma anche sui rifiuti indifferenziati relativamente alle parti biodegradabili. Tutto questo ovviamente consentirà di dare un valido contributo per la salvaguardia dell’ambiente”.

Pubblicità laterale

  1. Più visti
  2. Rilevanti
  3. Commenti

Per favorire una maggiore navigabilità del sito si fa uso di cookie, anche di terze parti. Scrollando, cliccando e navigando il sito si accettano tali cookie. LEGGI