Login to your account

Username *
Password *
Remember Me

Create an account

Fields marked with an asterisk (*) are required.
Name *
Username *
Password *
Verify password *
Email *
Verify email *
Captcha *
Reload Captcha
Venerdì, 22 Gennaio 2021

"Agata tra cielo e terra", lunedì recital a palazzo Platamone

Lunedì 30 Gennaio alle ore 17,00 al Palazzo della Cultura in via Vittorio Emanuele 121, inedito appuntamento in occasione delle celebrazioni in onore della martire catanese: “Agata tra cielo e terra”, recital costruito su testi storici che ripercorre il martirio della Santa Patrona. Lo spettacolo si snoda tra memorie e “cunti” antichi, musiche popolari e testi poetici curati e adattati per la lettura e il canto da Valeria Contadino e Mario Incudine. La supervisione artistica è di Ezio Donato, le ricerche storiografiche e iconografiche di Marina Cafa'.
Agata, la Santa, la cui figura di fanciulla e' impressa nella memoria dei cittadini catanesi rivivrà nelle interpretazioni a più voci di Ezio Donato, Valeria Contadino, Mariangela Vacanti e nelle evocative musiche dell'artista ennese Mario Incudine appositamente composte insieme a Mariangela Vacanti, attingendo alle sonorità popolari mediterranee che s'intrecciano con le atmosfere classiche dei"mottetti" e degli "oratori" della tradizione sacra.
Oltre  Mario Incudine (chitarra, chitarra battente , bouzouky e voce), e Mariangela Vacanti (voce), la performance si avvarrà della presenza  di tre musicisti che da anni lavorano con lui, Antonio Vasta (organetto, fisarmonica e pianoforte), Antonio Putzu (fiati etnici), Francesca Incudine (percussioni, tamburi a cornice e voce).
Il Recital ha il Patrocinio gratuito del Comune di Catania, ed è offerto dagli Artisti alla città di Catania e alla devozione per la Sua Santa Patrona Agata.
L'ingresso è libero

Pubblicità laterale

  1. Più visti
  2. Rilevanti
  3. Commenti

Per favorire una maggiore navigabilità del sito si fa uso di cookie, anche di terze parti. Scrollando, cliccando e navigando il sito si accettano tali cookie. LEGGI