Login to your account

Username *
Password *
Remember Me

Create an account

Fields marked with an asterisk (*) are required.
Name *
Username *
Password *
Verify password *
Email *
Verify email *
Captcha *
Reload Captcha
Domenica, 31 Maggio 2020

Zero contagi a Crotone, P…

Mag 27, 2020 Hits:176 Crotone

La Lega di Crotone unita …

Mag 25, 2020 Hits:251 Crotone

Lega Giovani: La mafia pu…

Mag 23, 2020 Hits:318 Crotone

Isola Capo Rizzuto - Gior…

Mag 23, 2020 Hits:310 Crotone

Tre anni fa il gemellaggi…

Mag 19, 2020 Hits:494 Crotone

Antica Kroton, la Lega in…

Mag 16, 2020 Hits:535 Crotone

Crotone in fiore

Mag 05, 2020 Hits:726 Crotone

Isola Capo Rizzuto - Il C…

Apr 08, 2020 Hits:1226 Crotone

Caltagirone - I giorni della protesta, ma anche della proposta

Riunione fiume, ieri pomeriggio, dei sindaci e dei parlamentari del Calatino, conclusasi con l'ennesima prova di unità del territorio: insieme per fronteggiare la crisi e per farsi interpreti delle istanze che giungono dai protagonisti delle proteste di questi giorni. Alla riunione promossa dal sindaco Francesco Pignataro c'erano tutti, o quasi, in alcuni casi anche con molteplici presenze di assessori e di presidenti dei consigli: Caltagirone con lo stesso Pignataro, Castel di Iudica (assessore Salvatore Calderaro), Grammichele (vicesindaco Renzo Giandinoto), Licodia Eubea (assessore Santo Interligi), Mazzarrone (sindaco Enzo Giannone), Mineo (sindaco Giuseppe Castania), Mirabella Imbaccari (sindaco Enzo Marchingiglio), Ramacca (sindaco Francesco Zappalà), San Cono (presidente del Consiglio Angelo Firrarello), San Michele di Ganzaria (assessore Lino Saita) e Scordia (sindaco Angelo Agnello). A fare fronte comune coi sindaci, i parlamentari nazionali del Pd Marilena Samperi e Giovanni Burtone e i deputati regionali del Pdl, Pippo Limoli e Marco Falcone.
Redatto un documento con le priorità da indicare ai governi regionale e nazionale: per i trasportatori la riduzione dei costi dei carburanti, delle autostrade e dei traghetti e la defiscalizzazione delle accise dei carburanti;  per i produttori la proroga della fiscalizzazione degli oneri sociali, il ritiro del prodotto per la crisi di mercato, l'abolizione dell'Imu su fabbricati rurali e insediamenti produttivi che interessano il prodotto locale, un piano di rientro dei debiti, la diminuzione dei costi energetici, un serio intervento sul “nodo” del credito e controlli sui prodotti d'importazione; per gli artigiani e i commercianti priorità Equitalia, Inps, Imu e rivalutazioni catastali, Irap e problemi legati al Durc;  per  gli addetti al settore edile e i disoccupati sblocco dei fondi strutturali, misure di sostegno alla disoccupazione e celere avvio dei piani di sviluppo del territorio (in primis i distretti produttivi). Decisa inoltre la costituzione di un tavolo permanente e confronto fra gli stessi amministratori e i parlamentari nazionali e regionali.
Fitto il calendario degli appuntamenti dei prossimi giorni: oggi Falcone e Limoli, con i loro colleghi,  discutono all'Ars sulle misure della Regione, e ancora oggi Samperi e Burtone sono al lavoro per azioni per lo sviluppo di competenza nazionale, oltre che per fissare un incontro col ministro alla Coesione territoriale Barca, che già ha avuto modo di conoscere e apprezzare l'esperienza e le iniziative comuni avviate negli anni da questo comprensorio; giovedì 26 gennaio, alle 10, al municipio di Scordia, riunione con l'assessore regionale all'Agricoltura D'Antrassi. Coinvolti anche i consigli comunali con sedute straordinarie a supporto delle rivendicazioni del territorio.

  1. Più visti
  2. Rilevanti
  3. Commenti

Per favorire una maggiore navigabilità del sito si fa uso di cookie, anche di terze parti. Scrollando, cliccando e navigando il sito si accettano tali cookie. LEGGI