Login to your account

Username *
Password *
Remember Me

Create an account

Fields marked with an asterisk (*) are required.
Name *
Username *
Password *
Verify password *
Email *
Verify email *
Captcha *
Reload Captcha
Lunedì, 09 Dicembre 2019

Misterbianco - Celebrata la festa di San Sebastiano

San Sebastiano 2012

 

Il controllo ambientale e le multe per coloro non hanno rispettato l’ambiente. E’ stata incentrata su questi due aspetti l’attività della Polizia municipale di Misterbianco: 79 Sono stati gli illeciti riscontrati con un incremento del 79% rispetto al 2010. Ad illustrare i dati, questa mattina, è stato il comandante dei vigili Antonino Distefano, in occasione della festa di San Sebastiano, patrono dei vigili urbani. Risultati importanti sono stati raggiunti con i verbali per chi non ha rispettato il Codice della Strada (3839 multe) con il conseguente calo degli incidenti stradali (in diminuzione del 33% rispetto al 2010).

Dopo la santa messa in chiesa Madre, celebrata da padre Giovanni Condorelli, sono state benedette le auto e le moto in dotazione alla Polizia municipale. Il sindaco Ninella Caruso, con il comandante Antonino Distefano e l’assessore alla Polizia municipale, Salvo Adornetto hanno passato in rassegna lo schieramento di vigili.



«In questi 10 anni l’amministrazione – ha detto il sindaco Caruso – ha chiesto ai vigili urbani una presenza assai incisiva, costante ed efficace a beneficio della viabilità e della sicurezza per il territorio».

«Il vigile urbano – ha detto l’assessore alla Polizia municipale Salvo Adornetto – non fa solo multe, ma svolge costantemente un ruolo assai delicato di controllo del territorio e a supporto non solo dell’amministrazione comunale, ma dei cittadini».

«Il controllo ambientale – ha spiegato il comandante Antonino Distefano – secondo le direttive dettate dall’amministrazione comunale, ha avuto un notevole incremento e ha dato un segnale incisivo ai cittadini che non hanno rispettato l’ordinanza di deposito e di scarico rifiuti. Anche per quest’anno che si è concluso, i vigili urbani hanno fatto sacrifici non indifferenti a servizio del territorio e della comunità misterbianchese».



Di seguito l’elenco delle attività del corpo di Polizia municipale svolta nel 2011.

Attività di polizia giudiziaria: 51 denunce alla Procura della Repubblica a fronte di 59 dello scorso anno (con un decremento del 16 per cento); 29 sequestri di cantieri; 15 controlli contro l’abusivismo edilizio con ordinanza di demolizione in collaborazione con l'ufficio urbanistica; 114 sopralluoghi (152 lo scorso anno); 19 indagini e interrogatori per conto della Procura della Repubblica.

Attività di controllo ambientale: 112 illeciti riscontrati (con un incremento del 79% rispetto al 2010)

Controllo amministrativo, commerciale e pubblicitario: sono stati riscontrati 76 illeciti con decremento del 30 per cento rispetto allo scorso anno; controllo annonario in 2 mercati.

Attività di polizia investigativa: 330 riscontri alla procura e al tribunale, questura, Inps, enti vari; 108 accertamenti e pratiche per uffici comunali; 2050 accertamenti anagrafici.

Attività di controllo della viabilità: 105 rilevamenti incidenti stradali, di cui due mortali (in diminuzione del 33 % rispetto al 2010); 6749 infrazioni al Codice della strada; 2910 sono stati realizzati con la collaborazione degli ausiliari al traffico veicolare; 3839 dalla polizia municipale (con un incremento del 30 %); 15 rinvenimenti di auto rubate (con un incremento del 46 %); 17 multe per guida senza casco (in decremento, 22 nel 2010).

Pratiche amministrative: sono state raccolte 667 cessioni di fabbricato; registrati 247 infortuni sul lavoro; sono stati consegnati 48 documenti rinvenuti (con un decremento del 72%); sono stati rilasciati 100 contrassegni per invalidi (in decremento 88 nel 2010); 10 autorizzazioni ad accendere fuochi pirotecnici; 520 tesserini venatori (con un costante decremento); 3 verbali per violazione della legge sulla dichiarazione di cessione fabbricato e sulla legge di infortuni sul lavoro.

Sono stati eseguiti 7 trattamenti sanitari obbligatori (in decremento rispetto al 2010).

  1. Più visti
  2. Rilevanti
  3. Commenti

Per favorire una maggiore navigabilità del sito si fa uso di cookie, anche di terze parti. Scrollando, cliccando e navigando il sito si accettano tali cookie. LEGGI