Login to your account

Username *
Password *
Remember Me

Create an account

Fields marked with an asterisk (*) are required.
Name *
Username *
Password *
Verify password *
Email *
Verify email *
Captcha *
Reload Captcha
Lunedì, 10 Agosto 2020

Acireale - Carnevale, a pieno regime la macchina organizzativa

Dieci carri allegorico-grotteschi in cartapesta e sette carri infiorati saranno il piatto forte dell’edizione 2012 del Carnevale di Acireale (Ct) che debutterà sabato 4 febbraio per chiudersi martedì 21 febbraio.

“Il ritorno dei carri infiorati, peculiarità del nostro Carnevale, è una bella notizia ma è la logica conseguenza del bando che lo scorso autunno vide la partecipazione di dieci cantieri- commenta il sindaco, nonché presidente della Fondazione del Carnevale, Nino Garozzo -. In queste settimane sono stati verificati gli aspetti organizzativi, alla luce delle nuove prescrizioni imposte e a cui era doveroso attenersi. Ieri vi è stata la formalizzazione del percorso. Si procede nella organizzazione del Carnevale 2012 che avrà grande qualità, che sarà entusiasmante nonostante il momento difficile per i conti pubblici ad ogni livello”.

Il Carnevale di Acireale, dunque, conferma la solidità della organizzazione e la assoluta spettacolarità delle sfilate allegoriche, momento culminante della kermesse carnascialesca.

“Un Carnevale appassionante, come sempre scenografico e che avrà per protagonista le sfilate, in quanto concentreremo le risorse di cui abbiamo certezza  proprio sulle parate allegoriche” dice ancora Garozzo. Ci saranno anche delle novità “di cui saggeremo il gradimento da parte del pubblico, componente fondamentale del Carnevale di Acireale” dice ancora il sindaco.

Negli uffici della Fondazione ferve il lavoro: “Nell’attesa di svelare i dettagli della manifestazione 2012, prosegue l’impegno degli uffici, della Fondazione, della direzione artistica, teso come ogni anno a migliorare l’immagine sempre più turisticamente e culturalmente elevata della nostra grande manifestazione carnascialesca- afferma l’assessore al Turismo, Nives Leonardi -. Un evento turistico ma anche un motivo di orgoglio per la nostra città e per la Sicilia intera”.

Questi i “cantieri” che prenderanno parte al concorso Carri allegorici:

Associazione culturale Principato, Associazione culturale Scuto – Principato, Associazione culturale Ardizzone, Associazione culturale Faro, Associazione culturale Coco,  Associazione culturale Belfiore – Di Paola, Associazione culturale Scalia – Fichera. Dieci opere in tutto, divise in due categorie di merito.

Di seguito i cantieri che prenderanno parte al concorso Carri infiorati:

Trovato Debora, Cavallaro Orazio, Trovato Felice, Sardo Cataldo, Bonanno Gaetano, Urso Concetto, Trovato Camillo.     

I titoli dei carri…saranno svelati durante la conferenza stampa di presentazione.

  1. Più visti
  2. Rilevanti
  3. Commenti

Per favorire una maggiore navigabilità del sito si fa uso di cookie, anche di terze parti. Scrollando, cliccando e navigando il sito si accettano tali cookie. LEGGI