Login to your account

Username *
Password *
Remember Me

Create an account

Fields marked with an asterisk (*) are required.
Name *
Username *
Password *
Verify password *
Email *
Verify email *
Captcha *
Reload Captcha
Mercoledì, 21 Ottobre 2020

Hamm e Crotone, un'amiciz…

Ott 07, 2020 Hits:789 Crotone

Cerrelli: “Vile attacco a…

Set 14, 2020 Hits:1449 Crotone

Grande successo per la mo…

Set 11, 2020 Hits:974 Crotone

Ad Amadeus il "Premi…

Ago 27, 2020 Hits:1676 Crotone

Le colonne d'oro di Miche…

Ago 04, 2020 Hits:2431 Crotone

Centro storico ripulito d…

Ago 03, 2020 Hits:1944 Crotone

Nuovo look per Isola Capo…

Lug 21, 2020 Hits:1931 Crotone

Michele Affidato firma i …

Lug 16, 2020 Hits:1885 Crotone

Acireale - Carnevale, bando Scuole in maschera e regolamento Carri in miniatura

La Fondazione Carnevale di Acireale – Il più bel Carnevale di Sicilia in occasione dell’edizione del carnevale 2012, indice ed organizza il concorso a premi per i gruppi mascherati delle scuole.
Il concorso si articola in due sezioni:
1)    Riservata agli alunni delle scuole materne e 1^ e 2^  classe della scuola elementare;
2)    Riservata agli alunni della 3^, 4^ e 5^ elementare e scuola media inferiore.
Il concorso è limitato complessivamente a dieci gruppi.
Per ciascuna scuola è consentita la partecipazione di un solo gruppo per ogni categoria in un numero non inferiore a 25 elementi.
Gli Istituti che intendono partecipare dovranno presentare presso gli Uffici della Fondazione siti in Acireale, Via Lancaster n. 13, a firma del legale rappresentante dell’Istituto scolastico, istanza di partecipazione al concorso entro il 23 gennaio 2012.
Nella domanda di partecipazione dovrà essere specificata la sezione per la quale si intende partecipare e dovrà essere allegata una scheda illustrativa contenente la denominazione ed il tema del soggetto, il numero dei componenti del gruppo, caratteristiche dei tessuti ed accessori che si intendono utilizzare.
Nella domanda dovrà inoltre essere allegata una dichiarazione con la quale l’Istituto si impegna a destinare il valore del premio conseguito o del rimborso per l’acquisto di materiale didattico.
Nell’eventualità che dovessero pervenire più domande di partecipazione di quelle previste nel presente regolamento, si procederà ad una selezione preliminare secondo i seguenti criteri:
-    Originalità del soggetto;
-    Caratteristiche dei costumi e degli accessori;
-    Capacità di animazione;
-    Articolazione del gruppo anche in relazione al numero dei componenti.
Entro la data del 27 gennaio 2012 sarà data agli Istituti comunicazione di ammissione o esclusione dal concorso.
E’ fatto divieto ai gruppi scolastici ammessi al concorso:
a)    l’utilizzo di mortaretti e fuochi d’artificio;
b)    impiegare animali nonché mezzi ed automezzi a motore durante le sfilate.
La Fondazione nomina una giuria composta da cinque elementi che ad insindacabile giudizio stileranno una graduatoria di merito.
I premi sono fissati nella seguente misura:
Sezione scuole materne e 1^ e 2^ elementare
1° premio € 2.000,00 comprensivi della ritenuta d’acconto;
2° premio € 1.500,00 comprensivi della ritenuta d’acconto;
Sezione 3^, 4^ e 5^ elementare e scuola media inferiore
1° premio € 2.000,00 comprensivi della ritenuta d’acconto;
2° premio € 1.500,00 comprensivi della ritenuta d’acconto.
A tutti i gruppi scolastici partecipanti, esclusi dalla graduatoria di merito, sarà corrisposta, a titolo di rimborso spese, la somma di € 1.000,00.
L’Organizzazione comunicherà le giornate, l’ora di adunata, il circuito delle sfilate e la durata delle esibizioni.


IL PRESIDENTE DEL C.D.A.
Avv. Antonino Garozzo

 

16° CONCORSO DEI CARRI ALLEGORICI IN MINIATURA DI CARTAPESTA
CARNEVALE 2012

BANDO DI CONCORSO

Art. 1
La Fondazione del Carnevale di Acireale “il più bel Carnevale di Sicilia”, organizza per l’edizione 2012 il 16° “CONCORSO DEI CARRI ALLEGORICI IN MINIATURA DI CARTAPESTA”.

Art. 2
I carri dovranno essere realizzati con l’impiego prevalente della cartapesta.
Le dimensioni di ogni carro, in assenza di movimenti, non dovranno superare le misure di ml. 0,80x0,50, quale ingombro massimo, con altezza non superiore a mt. 1,00. E’ ammessa una tolleranza del 10%.
I carri in movimento devono essere azionati da congegni elettrici o meccanici e devono rispettare ingombro massimo di mt. 1,00x70 con altezza di mt. 1,20. Le misure ammesse con i carri in movimento non hanno tolleranza. Quando i congegni che creano i movimenti non sono azionati, i carri devono rispettare le già citate misure di mt. 0,80x0,50x1,00.
I partecipanti che non rispetteranno le misure indicate dal presente articolo saranno esclusi dal concorso senza alcun tipo di risarcimento.
Tutti gli interessati dovranno far pervenire entro 10 gg. dalla pubblicazione del manifesto la richiesta di adesione con la specifica delle dimensioni, dei movimenti, dell’illuminazione e ogni quant’altro utile a dimostrare le potenzialità del carro.



Art. 3
Le richieste di adesione dovranno essere spedite o recapitate presso la sede della Fondazione sita  nei locali del Palazzo di Città, Via Lancaster n. 13.

Art. 4
Fra tutti i carri concorrenti, soltanto 10 saranno ammessi a concorso. La Commissione di cui al successivo articolo selezionerà ulteriori 20 carri non concorrenti fra di loro né oggetto di graduatoria. Detti carri riceveranno un rimborso spese forfettario. I rimanenti carri saranno esposti insieme ai predetti trenta e saranno premiati con targhe ricordo.
Uno dei criteri fondamentali che la Commissione dovrà tenere presente è quello riferito alla materiale visione dei carri i quali dovranno rappresentare, da un punto di vista oggettivo, la riproduzione in miniatura dei classici carri allegorico-grotteschi su cui si basa la manifestazione principale.

Art. 5
E’ istituita una apposita Commissione, nominata dal Presidente della Fondazione e presieduta dallo stesso o da un suo delegato, incaricata alla definizione della graduatoria di merito dei dieci carri concorrenti più i venti ammessi al rimborso spese forfettario.
La Commissione di cui al precedente comma prima di procedere all’esame dei progetti determinerà i criteri con i quali effettuare le selezioni.

Art. 6
I soggetti ammessi a concorso saranno obbligati a consegnare i carri in miniatura entro i cinque giorni precedenti l’inizio della manifestazione di Carnevale. I carri saranno esposti nei locali individuati dalla Fondazione.

Art. 7
I carri che si classificheranno nei primi quattro posti resteranno di proprietà della Fondazione. Detti carri dovranno essere consegnati integri e completi di tutti gli accessori (luci, motorini elettrici, telai, ecc.).

Art. 8
Il trasporto dei carri dal cantiere fino al luogo di esposizione e viceversa sarà effettuato a cura e a spese dei partecipanti.
Si intendono a carico dei partecipanti tutte le spese necessarie per l’esposizione e la funzionalità dei singoli carri in miniatura.
La realizzazione dei carri deve avvenire nel rispetto generale delle norme di sicurezza; in tal senso gli impianti elettrici dovranno essere di tipo “a” norme CE utilizzando bassissima tensione di sicurezza (12 o 24 V.).
Ogni impianto deve essere fornito di apparecchiature di comando.
Il cavo e le spine utilizzate devono avere il marchio IMQ e CE.

Art. 9
Non sono ammessi carri fuori concorso.

Art. 10
Dal momento in cui la Commissione di cui all’art. 5 compone e pubblica la graduatoria di merito i carri classificati nei primi quattro posti si intendono trasferiti in proprietà alla Fondazione che ne assume il materiale possesso.

Per presa visione e accettazione del presente regolamento.

FIRMA DEL PARTECIPANTE

Pubblicità laterale

  1. Più visti
  2. Rilevanti
  3. Commenti

Per favorire una maggiore navigabilità del sito si fa uso di cookie, anche di terze parti. Scrollando, cliccando e navigando il sito si accettano tali cookie. LEGGI