Login to your account

Username *
Password *
Remember Me

Create an account

Fields marked with an asterisk (*) are required.
Name *
Username *
Password *
Verify password *
Email *
Verify email *
Captcha *
Reload Captcha
Giovedì, 12 Dicembre 2019

Gravina di Catania, Rapisarda: “si consolida il rapporto con l’agesci”

L’AGESCI, Associazione Guide e Scouts Cattolici Italiani, di Sicilia ha riunito nei locali del Comune di Gravina di Catania il suo Consiglio regionale. L’incontro è stata l’occasione per fare il punto sulle attività condotte dall’Associazione nel corso dell’anno, nonché per pianificare alcuni importanti impegni per il 2012, come la Fiera delle specialità ed il Campo estivo regionale.  La riunione ha pure permesso di intensificare il rapporto di collaborazione con l'amministrazione comunale di Gravina di Catania, anche in vista del prossimo rinnovo del comodato per l’uso dei locali della sede regionale. In apertura della seduta il sindaco Domenico Rapisarda ha rivolto un saluto di benvenuto ai presenti, manifestando anche il piacere di incontrarli e di ospitarli nella casa comunale, nonché il suo apprezzamento per l’attività educativa svolta dall’AGESCI nei confronti dei giovani. I responsabili regionali, Eliana Grasso e Nunzio Zagara, in rappresentanza dell’associazione, hanno a loro volta ricambiato l’ospitalità, facendo dono al primo cittadino di una copia del libro Si impara da piccoli a diventare grandi, realizzato dal Centro studi AGESCI Sicilia. Il volume contiene numerosi interventi pedagogici e sociologici sul significato di questa esperienza educativa per i giovani d’oggi.  Durante l’incontro è stata pure consegnata al sindaco Rapisarda copia del provvedimento con il quale il Ministero dei beni culturali ha dichiarato l’archivio dell'AGESCI Sicilia di "interesse storico particolarmente importante". L'archivio, custodito dal Centro regionale studi e documentazione dell’associazione, presso la sede regionale di Gravina di Catania, è un complesso documentario che raccoglie copioso materiale sullo scautismo siciliano, dal 1915  fino ai nostri giorni.

  1. Più visti
  2. Rilevanti
  3. Commenti

Per favorire una maggiore navigabilità del sito si fa uso di cookie, anche di terze parti. Scrollando, cliccando e navigando il sito si accettano tali cookie. LEGGI