Login to your account

Username *
Password *
Remember Me

Create an account

Fields marked with an asterisk (*) are required.
Name *
Username *
Password *
Verify password *
Email *
Verify email *
Captcha *
Reload Captcha
Martedì, 21 Settembre 2021

Santa Severina - Il trio …

Set 10, 2021 Hits:798 Crotone

Le Colonne d’Oro di Affid…

Ago 02, 2021 Hits:2618 Crotone

Maslow: non sapevo di ess…

Lug 13, 2021 Hits:2191 Crotone

Al Ministro Franceschini …

Lug 05, 2021 Hits:2130 Crotone

A Santa Severina Chopin e…

Giu 25, 2021 Hits:1723 Crotone

Michele Affidato insignit…

Giu 25, 2021 Hits:1350 Crotone

Scaramuzza: concluso un p…

Giu 25, 2021 Hits:1261 Crotone

Scaramuzza: si è svolto a…

Giu 19, 2021 Hits:1513 Crotone

Caltagirone - Ospedale di Santo Pietro, futuro nebuloso

Quale futuro per l'ospedale di Santo Pietro? Se lo chiedono, con preoccupazione, il sindaco Francesco Pignataro e il presidente del Consiglio comunale Fortunato Parisi, che hanno inviato una lettera – con la richiesta dei chiarimenti  e degli interventi del caso - al direttore generale dell'Asp 3 di Catania, Giuseppe Calaciura.

“Ci arrivano – scrivono Pignataro e Parisi - diverse lamentele da parte dei cittadini per la mancata riapertura del presidio ospedaliero adibito alla riabilitazione fisiatrica nella frazione di Santo Pietro. Anche all'interno del Consiglio comunale ci si è interrogati sulle motivazioni che a oggi hanno impedito l’apertura del Centro in considerazione del fatto che i lavori di ristrutturazione dello stabile sono già  stati da tempo ultimati. Attualmente il reparto di Fisiatria è allocato in uno stabile ricettivamente poco capiente, riuscendo ad ospitare non più di 24 utenti rispetto alle numerose richieste di interventi riabilitativi”.

Ma la richiesta di interventi al manager riguarda pure l'unità operativa di Emodinamica.

“Sempre nel corso del Consiglio – sottolineano il sindaco e il presidente - si è discusso sull'opportunità di attivare l’unità operativa di Emodinamica 24 ore su 24, mentre la stessa, peraltro con personale numericamente esiguo, è ora operativa solo nelle ore diurne e a regime ridotto, con il conseguente paradosso che un paziente, nella sfortuna derivante dall'aver subìto un infarto, deve comunque augurarsi di essere incappato in questa disavventura nelle ore d'ufficio, vale a dire in quelle in cui l'Emodinamica è in funzione”.

Pubblicità laterale

  1. Più visti
  2. Rilevanti
  3. Commenti

Per favorire una maggiore navigabilità del sito si fa uso di cookie, anche di terze parti. Scrollando, cliccando e navigando il sito si accettano tali cookie. LEGGI