Login to your account

Username *
Password *
Remember Me

Create an account

Fields marked with an asterisk (*) are required.
Name *
Username *
Password *
Verify password *
Email *
Verify email *
Captcha *
Reload Captcha
Martedì, 29 Settembre 2020

Grande successo per la mo…

Set 11, 2020 Hits:593 Crotone

Ad Amadeus il "Premi…

Ago 27, 2020 Hits:1304 Crotone

Le colonne d'oro di Miche…

Ago 04, 2020 Hits:2042 Crotone

Centro storico ripulito d…

Ago 03, 2020 Hits:1570 Crotone

Nuovo look per Isola Capo…

Lug 21, 2020 Hits:1548 Crotone

Michele Affidato firma i …

Lug 16, 2020 Hits:1515 Crotone

Cerrelli: Crotone campo p…

Lug 07, 2020 Hits:1794 Crotone

Capitaneria di Porto : avvicendamento tra Comandanti in 2^

martinez demichele salerno

 

E’ il Capitano di Vascello Giacomo SALERNO, già Capo Reparto Tecnico-Amministrativo della Capitaneria di Porto etnea che assumerà - a partire dal prossimo 1 dicembre – anche l’incarico di Comandante in 2^, subentrando al Capitano di Vascello Gaetano MARTINEZ.

Il Comandante MARTINEZ, nella sede di Catania dal dicembre dello scorso anno sarà trasferito a Reggio Calabria per assumere, a breve, il prestigioso incarico di Direttore Marittimo della Calabria e della Lucania, nonché quello di Comandante della Capitaneria reggina.

Il Contrammiraglio Domenico DE MICHELE, Direttore Marittimo della Sicilia Orientale, in occasione dell’avvicendamento tra Comandanti in 2^, ha formulato ad entrambi gli Ufficiali, gli auguri per i nuovi rispettivi incarichi.

 

Curriculum del Capitano di Vascello Gaetano Martinez

Capitano di Vascello (CP) Gaetano MARTINEZ nato a Catania il 6 agosto 1956, ma a tutti gli effetti Lentinese è sposato con la Sig.ra Grazia ALICATA funzionaria del Comune di Carlentini e padre di Giovanni, Marco e Luca.

 

-      Laureato in Giurisprudenza presso l’università di Catania anno 1982;

-      Vincitore di concorso per 12 (dodici) posti di Sottotenenti di Vascello (CP) a nomina diretta nell’anno 1983;

-      Ha frequentato l’Accademia Navale di Livorno dal 04.11.1983 al 31.12.1984;

-      Capo del Circondario Marittimo e Comandante del porto di Riposto dal 31.10.1991 al 31.10.1993;

-      Vice Comandante del Porto di Augusta dal 01.08.1997 al 01.08.2000

-      Capo del Compartimento Marittimo e Comandante del porto di Augusta dal 01.08.2000 al 19.12.2004;

-      Commissario Aggiunto dell’Autorità Portuale di Augusta dal 01.10.2001 al 08.10.2003;

-      Giudice Militare presso la Corte Militare d’Appello (Sez. Distaccata di Napoli) anno 2004;

-      Capo Ufficio presso il Reparto Ambientale Marino del Corpo delle Capitanerie di Porto – Gabinetto del Ministero dell’Ambiente della Tutela del Territorio e del Mare, dal 20.12.2004 al 12.10.2008;

-      Ha diretto la 2^ fase dell’operazione denominata “BAHAR” (Libano) di cooperazione e soccorso internazionale eseguita sotto l’egida dell’ONU (anno 2006);

-      Ha svolto incarichi di docenza presso l’Accademia Navale di Livorno, il Comando CC. per la tutela Ambientale, la Scuola della Polizia di Stato di Nettuno e nell’ambito del progetto 303 di supporto alla Guardia Costiera Albanese (Tirana) - (anni 2005-2008);

-      Master in gestione Aziendale ed Economia dei Trasporti (La Spezia – Porto di Felixtowe GB);

-      Corso Antinquinamento Marino (Urbino);

-      Corso Antinquinamento IMO Level 2 (Venezia);

-      Seminario Aree Contaminate dalla bonifica alla riutilizzazione del territorio (Siracusa);

-      Corso Vessel Traffic Service (Genova);

-      Scuola superiore di Pubblica Amministrazione (Acireale);

-      Seminario per Ufficiali Inferiori destinati ai Comandi Territoriali (Livorno);

-      Seminario per Ufficiali Superiori destinati ai Comandi Navali ed al Comando Direzione e vice Direzione Territoriale (Taranto);

-      Corso di Sicurezza sul lavoro (Roma);

-      Regional Training Course on the Bunkers Convention, 2001 (Malta);

-      Seminario di sicurezza per datori di lavoro (Napoli);

-      Seminario per Ufficiali Superiori destinati al comando Direzione Territoriale (Taranto 2008);

-      Ha pubblicato l’opera “Guida pratica in materia di Polizia Amministrativa e Giudiziaria, illeciti depenalizzati e Diritto Amministrativo”;

-      Ha pubblicato la biografia “Epicarmo Corbino, Ufficiale di Porto – Ministro dell’industria e del Tesoro”

-      Ha pubblicato vari articoli su riviste specializzate.

 

MEDAGLIERE

 

-      Medaglia al valore Ambientale;

-      Medaglia Mauriziana per dieci lustri di servizio;

-      Cavaliere della Repubblica;

-      25 anni di servizio militare;

-      Interventi calamità pubbliche.

 

Curriculum del Capitano di Vascello Giacomo Salerno


Nato a Catania il 14 Ottobre 1959, dopo aver conseguito la laurea in Giurisprudenza presso l’ateneo di Catania, nel 1987 ha frequentato, vincitore del concorso per Ufficiali a nomina diretta, l’Accademia Navale di Livorno.

 

Al termine del corso, dopo un periodo di tirocinio su unità navali della Marina Militare e presso la Capitaneria di Porto di Livorno è stato destinato presso la Capitaneria di Porto di Siracusa dove, dal 1988 al 1993, ha ricoperto tra gli altri l’incarico di Capo Sezione Demanio e Contenzioso.

 

Nell’agosto del 1993 veniva trasferito presso la Direzione Marittima di Catania con l’incarico di. Capo Sezione Pesca, Contenzioso e Direttore dell’Ufficio lavoro Marittimo e Portuale.

 

Nel settembre del 1995, veniva nominato Capo dell’Ufficio Circondariale Marittimo e Comandante del Porto di Pozzallo, periodo per il quale veniva tributato un riconoscimento dalla locale Provincia regionale per l’attività svolta a favore della Comunità Iblea.

 

Nel 1997 veniva trasferito presso la Capitaneria di Porto di Augusta dove ricopriva dapprima l’incarico di Capo Servizio Demanio sino al Luglio 2000 e successivamente assumeva l’incarico di Comandante in 2~” ed Ufficiale alla Sicurezza.

 

Nominato Capitano di Fregata (CP) nel Gennaio del 2000 ha frequentato il “1° Corso di Gestione Aziendale ed Economica dei Trasporti” presso la Scuola nazionale dei Trasporti di La Spezia ed il porto inglese di Felixtone ed il “Corso di Aggiornamento in Scienze Giuridiche” presso il Ministero della Difesa — Marina a Roma.

 

Nel Settembre del 2005 è stato nominato Capo del Compartimento marittimo e Comandante del Porto di Gallipoli.

 

Nel corso del suo periodo di Comando nel Salento ha posto la sua attenzione alla valorizzazione del territorio instaurando sinergiche iniziative con le molteplici Amministrazioni Locali a tutela dell’Ambiente, della Sicurezza della Navigazione e più in generale del territorio.

 

Particolarmente proficua è stata l’attività sinergica instaurata con il Comune di Porto Cesareo, in favore del quale il Capitano di Vascello (CP) Giacomo SALERNO ha mostrato grande sensibilità e disponibilità verso le problematiche della comunità di Porto Cesareo, concretizzatasi con l’emanazione di una serie di atti di essenziale importanza per la realizzazione di opere in favore della collettività. In particolare:

 

-        Nel marzo 2006, ha consegnato formalmente al Comune di Porto Cesareo un’area demaniale marittima di mq. 2.334 per l’esecuzione di lavori di sistemazione e opere di pubblica utilità nelle immediate vicinanze del centro abitato e via Monti;

 

-                Nel Febbraio 2007, ha consegnato al Comune un’area demaniale marittima per l’effettuazione di lavori di riqualificazione della fascia costiera — l° lotto, consistenti nella realizzazione di pavimentazione, recinzione ed arredi urbani in località “Riviera di Levante”;

 

- Nel Luglio 2007, ha consegnato al Comune uno specchio acqueo di mq. 2.170 per eseguire lavori di escavazione di un canale navigabile di accesso al “Bacino di Ponente”;

 

- Sempre nel Luglio 2007, ha consegnato al Comune una zona demaniale marittima di mq. 2.497 per eseguire lavori di riqualificazione della fascia ~ costiera — 2° lotto, in località “Riviera di Levante”;

 

- Nell’Aprile 2008, ha consegnato all’Amministrazione comunale il manufatto demaniale marittimo denominato “Torre Chianca” ed una “casa matta” da destinare ad usi pubblici;

 

- Nel corso del mese di Aprile 2008, ha rilasciato l’autorizzazione, ai sensi dell’art. 24 del Reg. Cod. Nav., per l’effettuazione dei lavori di adeguamento igienico sanitario dello scalo d’alaggio della “Riviera di Levante”;

 

- È in corso di definizione un protocollo d’intesa, tra la Capitaneria di Porto di Gallipoli ed il Consorzio di Gestione dell’Area Marina Protetta di Porto Cesareo, per il potenziamento delle attività di monitoraggio e vigilanza nella stessa A.M.P.;

 

- Ha fornito un contributo fondamentale nella stesura della bozza del “Regolamento di esecuzione ed organizzazione dell’Area Marina Protetta di Porto Cesareo”, da sottoporre all’approvazione del Ministero dell’Ambiente.

 

Nel corso dei tre anni di Comando sono state brillantemente risolte tra le altre gravissime emergenze ambientali, scongiurando paventati disastri marini:

 

- nel Maggio del 2006 la gestione dell’incendio e del successivo affondamento della nave da diporto “CARDIGRAE 5°”;

 

- il 28 giugno 2007 il soccorso e la bonifica conseguenti all’affondamento della m/n “TEVFIK KAPTAN 1°”;

 

- il 13 luglio 2007 il soccorso prestato a seguito di un incendio occorso in navigazione alla m/n “LEGEND Il”;

 

- nel marzo del 2000, 20 giorni di attività ininterrotta hanno consentito la felice risoluzione delle problematiche connesse all’attività di soccorso, prevenzione antinquinamento e poi di disincaglio messe in atto a favore della m/n “MARTI PRIDE” .

 

I citati risultati operativi non disgiunti dalla febbrile attività amministrativa prestata a favore delle comunità del Salento hanno consentito fra l’altro di indossare con decorrenza 1 gennaio 2008 i gradi di Capitano di Vascello (CP) in questa sede dove mai nessuno aveva avuto tale riconoscimento.

 

Nel corso del triennio in oggetto sono stati tributati al Capitano di Vascello (CP) Giacomo SALERNO per l’attività prestata, oltre a numerosi riconoscimenti da parte delle più alte cariche amministrative del Salento, due encomi dal Direttore Marittimo della Puglia ed un riconoscimento dal Comandante Generale del Corpo delle Capitanerie di Porto.

 

Nel settembre 2008è stato trasferito presso la Direzione Marittima di Catania, dove ha ricoperto gli incarichi di Capo Servizio Demanio ed Ambiente e dall’ottobre 2009 l’incarico di Capo Reparto Tecnico Amministrativo.

 

-          insignito del titolo di Cavaliere al merito della Repubblica italiana;

-          Insignito della Medaglia Mauriziana per aver compiuto 10 lustri di servizio.

 

 

Pubblicità laterale

  1. Più visti
  2. Rilevanti
  3. Commenti

Per favorire una maggiore navigabilità del sito si fa uso di cookie, anche di terze parti. Scrollando, cliccando e navigando il sito si accettano tali cookie. LEGGI