Login to your account

Username *
Password *
Remember Me

Create an account

Fields marked with an asterisk (*) are required.
Name *
Username *
Password *
Verify password *
Email *
Verify email *
Captcha *
Reload Captcha
Giovedì, 21 Gennaio 2021

Acireale - Cartellonistica pubblicitaria, si esaminano le pratiche

Procede ed è già a buon punto, il lavoro degli uffici comunali teso al completamento delle procedure burocratiche di rilascio delle autorizzazioni alle aziende pubblicitarie. “Più del 70 per cento delle richieste complessivamente ricevute nel corso degli anni, ma anche in questi mesi, sono state istruite e completate dall’ufficio competente. La gran parte di questo 70 per cento, in quanto antecedente al Piano presentato dall’Amministrazione Garozzo e adottato dal Consiglio comunale la scorsa estate necessita di alcune integrazioni di adeguamento da parte delle aziende. Integrazioni che l’ufficio ha già comunicato alle ditte interessate. E’ anche vero che, una volta approvato dal Consiglio, solo a fine settembre, dopo le necessarie procedure di pubblicazione, l’ufficio ha potuto iniziare l’esame delle richieste” conferma l’assessore ai Lavori Pubblici Nuccio Calabretta.

“Ad oggi sono stati istruiti positivamente i piani pubblicitari presentati da 5 ditte a cui a breve verrà rilasciato l’autorizzazione alla istallazione degli impianti” sottolinea l’assessore Nuccio Calabretta.

“Relativamente ai tabelloni per la pubblicità e comunicazione istituzionale, di dimensioni variabili, gli uffici sono già in opera per la stesura e pubblicazione del Bando di gara, ove verrà prevista la distinzione tra necrologio e pubblicità” afferma l’assessore Mario Pavone.

“Per la prima volta, grazie a questa Amministrazione, viene regolamentato un settore assai delicato – commenta il sindaco Nino Garozzo -. Sia la cartellonistica pubblicitaria, che quella istituzionale avranno la massima visibilità possibile, in spazi consentiti e distribuiti in maniera omogenea su tutto il territorio, città e frazioni comprese. I cartelloni non saranno invasivi per il contesto architettonico o installati in violazione del Codice della Strada. E’ interesse dell’Amministrazione completare al più presto le operazioni di rilascio delle autorizzazioni, anche per evidenti motivi economici. Vorrei ricordare che dopo decenni di proclami, a cui non hanno fatto seguito fatti concreti, questa è la prima amministrazione che mette ordine, elimina abusi e regolarizza il sistema. Ovvio che i tempi dovranno essere minimi, ma credo che l’ufficio stia lavorando bene e con tempi serrati”.

Pubblicità laterale

  1. Più visti
  2. Rilevanti
  3. Commenti

Per favorire una maggiore navigabilità del sito si fa uso di cookie, anche di terze parti. Scrollando, cliccando e navigando il sito si accettano tali cookie. LEGGI