Login to your account

Username *
Password *
Remember Me

Create an account

Fields marked with an asterisk (*) are required.
Name *
Username *
Password *
Verify password *
Email *
Verify email *
Captcha *
Reload Captcha
Mercoledì, 25 Novembre 2020

“Il ruolo della donna siciliana ieri, oggi e domani”

A. Bellomo, M. Terranova, A Ragona, C. Labisi, S. Pulvirenti, S. Lombardo

 

Prosegue il ciclo di incontri organizzati dal Movimento della Coscienza Popolare Siciliana, movimento politico socio-culturale fondato e presieduto dall’avv. Corrado Labisi, che fino al mese di dicembre si confronterà con il pubblico intorno a varie tematiche d’interesse collettivo.

Presso l’Hotel Nettuno sabato 12 si è tenuto il secondo appuntamento in calendario, dal titolo “Il ruolo della donna siciliana ieri, oggi e domani”.

Il presidente del Movimento della Coscienza Popolare Siciliana, avv. Corrado Labisi, ha aperto la sessione, evidenziando la necessità di un cambiamento radicale, partendo dalla Sicilia e dalla sicilianità, in un’era in cui il concetto della partitocrazia è ormai morto e anacronisticamente si parla ancora di quote rosa.

“Le donne sono spesso tagliate fuori dal mondo del lavoro perché le strutture non le aiutano”, spiega la prof.ssa Angela Ragona, Coordinatrice Regionale Donne. “Dovrebbero essere presenti degli asili nido nelle aziende, in modo tale che le donne non debbano rinunciare al dono più grande, la maternità”. A farle eco l’avv. Marica Terranova, pres. Dell’Ass. Culturale “E’ Viva Adrano”, da sempre impegnata nel sociale. “Quando è a rischio il futuro dei figli – aggiunge – le donne diventano coraggiose e scendono in campo. Dobbiamo impegnarci in prima persona affinché i nostri figli non siano costretti ad abbandonare la loro terra per cercare lavoro.”

La dott.ssa Sally Lombardo, Coordinatrice Provinciale Giovani Donne, ha infine rilevato come, sia la Sicilia che il suo simbolo, la Trinacria, siano di genere femminile, e auspicato una maggiore presenza di donne nel sociale. L’avv. Angelo Bellomo, Presidente dell’Assemblea, ha concluso gli interventi prima di cedere la parola al pubblico, un plebiscito tutto al femminile, che ha partecipato con entusiasmo al meeting.

 

Pubblicità laterale

  1. Più visti
  2. Rilevanti
  3. Commenti

Per favorire una maggiore navigabilità del sito si fa uso di cookie, anche di terze parti. Scrollando, cliccando e navigando il sito si accettano tali cookie. LEGGI