Login to your account

Username *
Password *
Remember Me

Create an account

Fields marked with an asterisk (*) are required.
Name *
Username *
Password *
Verify password *
Email *
Verify email *
Captcha *
Reload Captcha
Sabato, 24 Ottobre 2020

Hamm e Crotone, un'amiciz…

Ott 07, 2020 Hits:869 Crotone

Cerrelli: “Vile attacco a…

Set 14, 2020 Hits:1486 Crotone

Grande successo per la mo…

Set 11, 2020 Hits:1010 Crotone

Ad Amadeus il "Premi…

Ago 27, 2020 Hits:1709 Crotone

Le colonne d'oro di Miche…

Ago 04, 2020 Hits:2468 Crotone

Centro storico ripulito d…

Ago 03, 2020 Hits:1976 Crotone

Nuovo look per Isola Capo…

Lug 21, 2020 Hits:1967 Crotone

Michele Affidato firma i …

Lug 16, 2020 Hits:1917 Crotone

Belpasso - “Nuove tecnologie al servizio dei prodotti agroalimentari di IV gamma”

“Nuove tecnologie al servizio dei prodotti agroalimentari di IV gamma”: è stato questo il tema della tavola rotonda che, lo scorso 5 Novembre, ha tenuto banco nell’aula Consiliare del Comune di Belpasso.

Nello specifico durante l’incontro sono stati analizzati gli aspetti più salienti che riguardano il “Ficodindia dell’Etna”.

“Belpasso- ha detto il sindaco Alfio Papale- è stato in passato e si propone di ritornare a esserlo il paese in cui il ficodindia è stato promosso dal punto di vista commerciale. E’ necessario, pertanto, continuare a favorire iniziative di confronto sul tema perché ritengo che il ficodindia che nasce sull’Etna ha caratteristiche organolettiche senza eguali nel mondo”.

L’appuntamento è stato moderato da Carmelo Danzì, presidente Consorzio di tutela Ficodindia Dop Etna: “La filosofia del nostro gruppo di aziende ruota attorno alla promozione del ficodindia nel territorio in simbiosi con la ricerca, ovvero l’innovazione di prodotto e di processo. Crediamo, infatti, che l’unica strada per superare l’impasse economico attuale sia rappresentata dalla rivoluzione tecnologica nel nostro sistema produttivo”.

“Per l’esaltazione del ficodindia dell’Etna- ha ribadito Salvatore Barbagallo, direttore Assessorato regionale Risorse Agricole e Alimentari- occorre allungare il calendario di produzione, quindi destagionalizzare attraverso nuove tecniche colturali, oppure facilitare il consumo attraverso moderni attrezzi per lo sbucciamento”.

All’iniziativa sono intervenute diverse personalità del settore agroalimentare e non solo: Antonino Raccuia, Cnr sezione di Catania; Prof. Ferdinando Branca, Università degli studi di Catania; Salvatore Nicolosi, Gruppo Abate; Giuseppe Timpanaro, docente Università di Catania; Ignazio Belfiore, presidente della Coldiretti Catania; Francesco Costanzo, presidente della Cia; Salvatore Rapisarda, presidente del Consorzio Euroagrumi.

Pubblicità laterale

  1. Più visti
  2. Rilevanti
  3. Commenti

Per favorire una maggiore navigabilità del sito si fa uso di cookie, anche di terze parti. Scrollando, cliccando e navigando il sito si accettano tali cookie. LEGGI