Login to your account

Username *
Password *
Remember Me

Create an account

Fields marked with an asterisk (*) are required.
Name *
Username *
Password *
Verify password *
Email *
Verify email *
Captcha *
Reload Captcha
Domenica, 20 Ottobre 2019

Caltagirone - Quattro milioni per l'area artigianale: il 14 dicembre la gara d'appalto

Si accinge a diventare realtà, grazie a un serie di indispensabili opere di urbanizzazione primaria, un’area vasta e attrezzata al servizio del comparto artigianale. Fra le otto aree artigianali attrezzate finanziate – in altrettanti comuni siciliani – dalla Regione siciliana – c’è quella di Caltagirone, per la quale l’assessorato regionale alle Attività produttive eroga 3 milioni 800 mila euro, ai quali si aggiungono 230 mila euro di cofinanziamento del Comune, che portano così l’importo complessivo delle risorse impiegate a poco più di 4 milioni di euro. L’area si trova in località Semini – Mazzone (via Rosario Pitrelli) e si estende su una superficie di 46 mila metri quadrati. L’opera è di prossimo avvio. Dopo un chiarimento normativo sulla competenza dell'Urega ad effettuarla, la gara d'appalto è stata, infatti, nuovamente bandita. La base d’asta è di 2.918.135,96 euro, ma l’ammontare complessivo degli interventi giunge a quota 4 milioni di euro. Le offerte delle imprese interessate dovranno pervenire all'ufficio Urega di Catania entro le ore 13 di mercoledì 30 novembre. La gara sarà celebrata alle 9,30 del 14 dicembre.

Il Comune di Caltagirone può contare sul Piano particolareggiato per insediamenti produttivi. Esso prevede, nell’area in questione, 33 lotti di dimensioni diverse per insediamenti artigianali, l'allargamento della via Pitrelli, la realizzazione di parcheggi, spazi verdi e un centro per servizi comuni. Su proposta dell'Amministrazione, il Consiglio comunale ha già inserito l'opera nel piano triennale delle opere pubbliche e redatto il regolamento per l'assegnazione dei lotti, “fornendo così – rileva il presidente dell’assise cittadina Fortunato Parisi – il proprio apporto all’iniziativa, nell’intento di dare nuove opportunità ai nostri artigiani”.

“Si tratta – afferma il sindaco Francesco Pignataro – di un’area attrezzata per gli insediamenti produttivi, indispensabile per andare incontro alle esigenze delle categorie produttive. E’ un modo concreto per ridare slancio a un settore di vitale importanza, ma oggi penalizzato, e concorrere al suo sviluppo attraverso spazi e strutture adeguate e capaci di assecondarne in maniera tangibile il desiderio di crescita”. “E' nostro obiettivo – spiega l'assessore comunale all'Urbanistica, Domenico Palazzo - realizzare un’area in cui rendere possibili gli insediamenti degli artigiani mediante la creazione di strutture al servizio delle loro attività, per contribuire alla crescita di questo comparto strategico per l’economia locale”. “Queste somme consistenti, che premiano la capacità progettuale e di attingimento a risorse esterne da parte del nostro Comune – conclude Pignataro – serviranno per l’acquisto delle aree e per le infrastrutture e potranno così colmare un’avvertita lacuna in termini di spazi attrezzati”.

  1. Più visti
  2. Rilevanti
  3. Commenti

Per favorire una maggiore navigabilità del sito si fa uso di cookie, anche di terze parti. Scrollando, cliccando e navigando il sito si accettano tali cookie. LEGGI