Login to your account

Username *
Password *
Remember Me

Create an account

Fields marked with an asterisk (*) are required.
Name *
Username *
Password *
Verify password *
Email *
Verify email *
Captcha *
Reload Captcha
Sabato, 08 Maggio 2021

Domenica 9 maggio la gara…

Mag 03, 2021 Hits:184 Crotone

Un autore a casa tua: Un…

Mag 03, 2021 Hits:180 Crotone

Crotone entra nella Rotta…

Apr 30, 2021 Hits:216 Crotone

Cavallo (Lega): "Par…

Apr 24, 2021 Hits:311 Crotone

Istituto Lucifero: Si con…

Apr 24, 2021 Hits:306 Crotone

L'Istituto Ciliberto alla…

Apr 24, 2021 Hits:294 Crotone

Prosegue "Un autore …

Apr 23, 2021 Hits:381 Crotone

Un messaggio di pace che …

Apr 06, 2021 Hits:656 Crotone

Caltagirone - Consiglio: ieri attività ispettiva

Il Consiglio comunale, nel corso della seduta di ieri sera, ha trattato un'interrogazione del consigliere Massimo Alparone, che ha chiesto notizie (dicendosi poi insoddisfatto della risposta dell'Amministrazione) sull'eventuale partecipazione del Comune di Caltagirone, in forma singola o associata, agli avvisi pubblici, emessi dal ministero dell'Interno, “per l'ottenimento di risorse – ha spiegato Alparone - finalizzate a dare esecuzione a progetti giovanili, azioni di sensibilizzazione, informazione e comunicazione, iniziative di mediazione sociale e promozione del dialogo interculturale, programmi innovativi per l'integrazione, capacity building, costituzione di strutture e reti d'intervento”.

Gli ha risposto l'assessore ai Rapporti col Consiglio Domenico Palazzo, affermando che “il Comune, che si caratterizza per una notevole capacità di attingimento di risorse dall'esterno, anche in questa circostanza ha presentato progetti che, pur essendosi collocati in buona posizione, non hanno però ottenuto i finanziamenti per l'esiguità delle risorse messe a disposizione dallo Stato”.

Nel corso della seduta si è registrato uno scambio d'accuse fra il capogruppo del Pdl Maurizio Bauccio e il consigliere Giovanni Modica, che ha di recente comunicato di avere “mollato” il Pdl. “Modica – ha detto Bauccio – non ha titolo per fare dichiarazioni del genere, essendo lui, ormai da diversi anni, nel gruppo misto. Le sue affermazioni sono soltanto finalizzate a una ricollocazione politica secondo logiche e motivazioni censurabili”. Modica ha replicato difendendo le proprie scelte, “frutto di un'autonomia finalizzata a dare corpo a un progetto di largo respiro e che abbia al centro Caltagirone e il suo sviluppo”.

 

Pubblicità laterale

  1. Più visti
  2. Rilevanti
  3. Commenti

Per favorire una maggiore navigabilità del sito si fa uso di cookie, anche di terze parti. Scrollando, cliccando e navigando il sito si accettano tali cookie. LEGGI