Login to your account

Username *
Password *
Remember Me

Create an account

Fields marked with an asterisk (*) are required.
Name *
Username *
Password *
Verify password *
Email *
Verify email *
Captcha *
Reload Captcha
Venerdì, 25 Settembre 2020

Grande successo per la mo…

Set 11, 2020 Hits:515 Crotone

Ad Amadeus il "Premi…

Ago 27, 2020 Hits:1249 Crotone

Le colonne d'oro di Miche…

Ago 04, 2020 Hits:1984 Crotone

Centro storico ripulito d…

Ago 03, 2020 Hits:1515 Crotone

Nuovo look per Isola Capo…

Lug 21, 2020 Hits:1493 Crotone

Michele Affidato firma i …

Lug 16, 2020 Hits:1462 Crotone

Cerrelli: Crotone campo p…

Lug 07, 2020 Hits:1736 Crotone

Caltagirone - Firmato l'accordo di programma quadro che sblocca in Sicilia 147 milioni di euro

Caltagirone è uno dei 15 Comuni siciliani (il primo in graduatoria e l'unico in provincia di Catania) in cui saranno realizzati alloggi a canone sostenibile nell'ambito del piano per il sostegno dell'edilizia sociale. Nell'Isola saranno recuperati circa 600 alloggi, 53 dei quali a Caltagirone (tutti nel centro storico): 20 a mercato libero e 33 con il “social housing” (edilizia sociale), lo strumento con cui si va incontro alla domanda di alloggi di chi non ha una casa e paga con sempre maggiori difficoltà un canone d’affitto (o una rata di mutuo): famiglie monoreddito, lavoratori precari, famiglie monogenitoriali, giovani e anziani. Un'accelerazione all'iter è stata data dall'accordo di programma quadro (Apq) firmato dalla Regione siciliana e del ministero delle Infrastrutture, che sblocca in Sicilia 147 milioni di euro, così ripartiti: 27,834 milioni di euro a carico dello Stato, 13,732 milioni a carico della Regione, 6,931 milioni Comuni e altri enti pubblici e 99 milioni a carico dei privati.

A Caltagirone le risorse “liberate” consentiranno investimenti per oltre 16 milioni di euro, che serviranno pure alla costruzione della nuova sede del Commissariato della Polizia di Stato e del Distaccamento della Polstrada (sede adeguata ai più recenti standard del ministero dell'Interno e capace di assecondare l'auspicato potenziamento di uomini e mezzi), in località Cappuccini, in un terreno a fianco della “Via di fuga”. Entro 180 giorni il Comune di Caltagirone firmerà il protocollo d'intesa per rendere cantierabili le opere. I lavori, a costo zero per il Comune, dureranno un anno e mezzo.

Il sindaco Francesco Pignataro evidenzia “l'utilità degli interventi in programma, che premiano la capacità di progettazione e di intercettazione di risorse esterne da parte del nostro Comune e ci permettono di centrare un doppio, rilevante obiettivo: dare risposta alla domanda di abitazioni a canone sostenibile (andando così incontro a una fascia crescente di cittadini) e riqualificare ulteriormente il centro storico. Capitolo a parte merita – aggiunge il sindaco - il Commissariato, che con le somme che ci saranno messe a disposizione, potrà finalmente trovare una sede adeguata”.

A sottolineare “l'importanza delle opere e le ricadute positive che esse potranno avere anche da un punto di vista occupazionale” è pure l'assessore all'Urbanistica, Domenico Palazzo.

Il presidente del Consiglio comunale Fortunato Parisi, ricordando il via libera dato dall'assise al provvedimento, osserva: “E' una rilevante iniziativa, a cui il Consiglio concorre positivamente”.

Pubblicità laterale

  1. Più visti
  2. Rilevanti
  3. Commenti

Per favorire una maggiore navigabilità del sito si fa uso di cookie, anche di terze parti. Scrollando, cliccando e navigando il sito si accettano tali cookie. LEGGI