Login to your account

Username *
Password *
Remember Me

Create an account

Fields marked with an asterisk (*) are required.
Name *
Username *
Password *
Verify password *
Email *
Verify email *
Captcha *
Reload Captcha
Lunedì, 23 Novembre 2020

Caltagirone - Istituto tecnico superiore, domande entro il 16 novembre

E’ stato emesso dalla fondazione “Its per le tecnologie innovative per i beni e le attività culturali di Caltagirone” il bando finalizzato alla selezione di 20 studenti e 5 uditori per l’iscrizione all'Its, l'Istituto tecnico superiore per la comunicazione e la valorizzazione di luoghi e territori con l'utilizzo di nuove tecnologie. Esso costituisce uno dei 5 Its (corsi biennali post-diploma con didattica in laboratorio e almeno il 30% di tirocini obbligatori) istituiti in Sicilia (oltre a Caltagirone, gli altri sono a Piazza Armerina, Siracusa, Catania e Messina) e dei 50 in Italia che apriranno i battenti nell'anno scolastico 2011/2012.

Il corso, che comincerà a dicembre 2011, durerà due anni (2000 ore, di cui 1200 dedicate a lezioni d'aula con laboratori ed esercitazioni frontali e 800 riservate ad attività di stage). Le lezioni si articoleranno in 5 ore giornaliere, dal lunedì al venerdì, mentro lo stage sarà svolto in aziende/enti e partner presenti sul territorio nazionale.

La selezione consisterà in una prova scritta (test a risposta multipla), un colloquio motivazionale e nella valutazione del curriculum.

La domanda di ammissione dovrà essere presentata entro le 14 del 16 novembre 2011 e indirizzata a: Fondazione Its per le tecnologie innovative per i beni e le attività culturali - via degli Studi 8 – 95041, Caltagirone. Per informazioni: telefono 0933-21697, e-mail Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo.. Il bando può essere scaricato dal sito web del Comune: www.comune.caltagirone.ct.it.

Il tecnico superiore, vale a dire la figura formata dal corso, opererà nell’area della comunicazione e del marketing dei beni culturali al fine di favorire la predisposizione di progetti integrati di ricerca e di sviluppo, che valorizzino il patrimonio esistente.

“Si tratta di un'importante opportunità – sottolinea il sindaco di Caltagirone Francesco Pignataro, presidente della fondazione - perché rende la nostra cittadina punto di riferimento in Italia per una significativa area tecnologica e accresce la sua capacità attrattiva anche sul versante della formazione”.

Pubblicità laterale

  1. Più visti
  2. Rilevanti
  3. Commenti

Per favorire una maggiore navigabilità del sito si fa uso di cookie, anche di terze parti. Scrollando, cliccando e navigando il sito si accettano tali cookie. LEGGI