Login to your account

Username *
Password *
Remember Me

Create an account

Fields marked with an asterisk (*) are required.
Name *
Username *
Password *
Verify password *
Email *
Verify email *
Captcha *
Reload Captcha
Sabato, 28 Novembre 2020

Undici milioni di euro per la costruzione di un nuovo padiglione nel carcere di Caltagirone

Fra le tre carceri siciliane che saranno ampliate con la costruzione di appositi padiglioni, destinati a ospitare 200 detenuti ciascuno, c'è anche quello di Caltagirone (insieme a Trapani e Siracusa). E' quanto sancito dall'intesa firmata alla fine di dicembre dell'anno scorso, a Roma, dal commissario delegato per il piano carceri, Franco Ionta, e dall'assessore regionale alle Autonomie locali e alla Funzione pubblica, Caterina Chinnici. E ancora a Roma, nel corso di un'apposita conferenza di servizio a cui è intervenuto, per il Comune di Caltagirone, il dirigente dell'Ufficio tecnico Ignazio Alberghina, è stato adesso approvato il progetto, con una conseguente accelerazione di un iter che, secondo ragionevoli previsioni, potrebbe far registrare il via ai lavori a metà del 2012.

La costruzione di un nuovo padiglione, che comporterà un investimento di 11 milioni di euro, aumenterà di oltre il doppio l'attuale capienza dell'istituto.

“Si tratta di una buona notizia – commenta il sindaco Francesco Pignataro – I lavori, di grande utilità per porre fine all'eccessivo affollamento della struttura, potranno consentire anche di far tirare una boccata d’ossigeno al settore edile, con l’impiego di manodopera. Noi, dal canto nostro, continueremo a darci da fare, in sinergia con la direzione e il personale dell'istituto, per rendere sempre più efficace l’integrazione della struttura carceraria col nostro territorio attraverso la conferma e/o il potenziamento di attività culturali e socializzanti”.

Il carcere di Caltagirone è già al centro di interessanti iniziative, come il centro per il recupero dei detenuti nel fondo Sturzo, la casa di accoglienza dei loro familiari realizzata dalla Curia, corsi di ceramica, vari progetti (soprattutto cinema e serra), ma anche attività sportive.

Pubblicità laterale

  1. Più visti
  2. Rilevanti
  3. Commenti

Per favorire una maggiore navigabilità del sito si fa uso di cookie, anche di terze parti. Scrollando, cliccando e navigando il sito si accettano tali cookie. LEGGI